Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO19°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Un governo che cerca di non far danni è già molto, ma non basta». Applausi dalla platea

Attualità mercoledì 04 marzo 2015 ore 16:13

Licenziamenti Nuovo Futuro: incontro in Comune

L’azienda ha ribadito la necessità di attuare una riorganizzazione interna complessiva, per una maggiore efficienza: possibili spiragli di soluzione



ROSIGNANO MARITTIMO — "Mi auguro che si trovi un accordo per scongiurare qualsiasi licenziamento". Così il sindaco Alessandro Franchi commenta l'incontro di questa mattina, 4 marzo, presso la sede comunale del castello di Rosignano Marittimo. Presenti l’Amministrazione Comunale, una rappresentanza del CdA della Cooperativa Nuovo Futuro e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL. Sul tavolo la procedura di licenziamento collettivo avviata della Cooperativa stessa, ai sensi della L. 223/91, artt. 4 e 24.
E' in programma per venerdì 6 marzo un tavolo tecnico tra l’azienda ed i sindacati, ma intanto arrivano alcuni aggiornamenti.

"Il sindaco, Alessandro Franchi - si legge in una nota dell'amministrazione -  preoccupato di preservare il valore di un progetto politico e sociale avviato da 35 anni sul nostro Comune, ha ritenuto opportuno organizzare questo incontro poiché la Cooperativa Nuovo Futuro è per numero di occupati la seconda realtà del territorio, dopo la Soc. Solvay, e da sempre svolge un importante ruolo di inclusione protezione sociale".

La riunione "è servita ad approfondire ulteriormente i termini dell’operazione e per individuare possibili spiragli di soluzione". "L’azienda - si legge ancora nella nota - ha ribadito la necessità di attuare una riorganizzazione interna complessiva, per una maggiore efficienza futura; mentre l’amministrazione ha avuto modo di chiarire che ad oggi la situazione dei pagamenti rivolti alla Nuovo Futuro (direttamente o indirettamente tramite la Società della Salute) è in pari con il 2014: l’Ente ha provveduto entro i termini di legge ad emettere i mandati di pagamento di quanto fatturato e/o rendicontato".

“L’incontro di oggi – dichiara il sindaco - è stato un primo passo per avviare un percorso condiviso tra le parti; mi auguro che queste, nelle sedi e nelle forme previste dalla normativa, trovino un accordo che tenga di conto delle esigenze dei lavoratori e dell’azienda per scongiurare e qualsiasi licenziamento". "In particolar modo - aggiunge - spero che si trovino soluzioni per quei lavoratori che sono impegnati nelle attività della tipografia e della caffetteria Le Creste, in modo da salvaguardare il loro posto di lavoro".

"Resta ferma l’intenzione dell’Amministrazione - conclude Franchi - ad aggiornarsi prossimamente, a seguito del tavolo tecnico tra l’azienda ed i sindacati, per ulteriori approfondimenti e nella speranza che alla fine del percorso si arrivi ad avere ancora un soggetto cooperativo forte sul territorio, che non è solo occupazione ma anche inclusione sociale".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dall'azienda: "Impegnati a rimanere sul territorio. Attivato un canale con il Mise". Il sindaco pensa al recupero delle aree dismesse
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Lavoro