Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:PIOMBINO20°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, le forze speciali di Kiev fanno saltare in aria ponti strategici: così l'avanzata russa viene fermata

Attualità domenica 19 dicembre 2021 ore 18:46

"L’ospedale di Cecina è sotto pressione"

Oltre alla gestione del settore materno infantile, il Fials ha evidenziato le difficoltà da loro riscontrate nella terapia intensiva e in medicina



CECINA — Il sindacato Fials ha portato all’attenzione del sindaco di Cecina e dell’assessore alla sanità la situazione complessiva che caratterizza la sanità della Bassa Val di Cecina. 

"Abbiamo rinnovato le nostre preoccupazioni in ordine al processo di attuazione della avvenuta unificazione dei due presidi ospedalieri di Cecina e Piombino e della costituzione di una unica Società della Salute nell’ambito della zona Valli Etrusche. - hanno spiegato in una nota - Il Fials non ha mai condiviso tale scelta organizzativa per la ragione di non avere determinato il salto di classificazione non divenendo Ospedale di I° livello, in base al D.M. 70/2015, e per non essere sostenuta da un solido e concreto piano di investimenti idoneo al potenziamento delle attuali strutture. La fase della pandemia ha messo a nudo le fragilità del sistema per la necessità di far fronte alla emergenza".

"I posti letto di terapia intensiva risultano insufficienti per fare fronte alle esigenze per le cure Covid e la gestione ordinaria e delle eventuali emergenze. - hanno sottolineato - I posti letto disponibili o occupati per le cure Covid sottraggono le disponibilità per la gestione di altre tipologie di patologie e urgenze anche in chiave post operatoria. La Direzione della Usl non ha adottato nessun potenziamento dell’organico e questa colpevole inadempienza procura gravi situazioni di disagio caratterizzate da carichi di lavoro eccessivi e manifestazioni di stress. Analoga situazione di sofferenza si riscontra nella U.O. di Medicina Generale". 

"Le soluzioni ibride non sono funzionali e gestibili con difficoltà. Il Fials si oppose sin da subito a tale scelta sostenendo l’esigenza di concentrare tutta l’attività Covid in un solo presidio ospedaliero garantendo al degente spazi di degenza e livelli di assistenza più elevati e al contempo permettendo l’espletamento delle attività ordinarie in altri presidi. La scelta compiuta di individuare posti letto e aree Covid nell’ospedale di Cecina, alla luce della nuova ondata di Covid e per la constatazione che la gestione del virus in regime ospedaliero si protrarrà nel tempo, rende indispensabile rivisitare gli attuali assetti organizzativi della Terapia Intensiva e della Medicina Generale con incremento di posti letto e personale con formazione adeguata. L’ospedale di Cecina è sotto pressione ormai da tempo basti pensare alla scelta di concentrarvi la gestione del settore materno infantile comprendendo anche il territorio della Val di Cornia senza previsione di adeguamento dell’organico. Nell’ambito della recrudescenza della pandemia non può e non deve sfuggire alla Direzione Aziendale l’importanza del potenziamento delle attività Distrettuali".

"Le nuove attribuzioni di infermiere di famiglia si sono sovrapposte a quelle svolte precedentemente con commistioni e frammentazioni in un territorio vasto che abbisogna di un consistente incremento di infermieri. Il Fials - ha concluso - chiede su questi temi un intervento urgente delle istituzioni in funzione dei diritti dei cittadini e dei lavoratori".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le navi da crociera tornano a farsi vedere nello scalo con l'approdo della Marella Discovery 2.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità