Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PIOMBINO23°37°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il concerto a sorpresa di Mahmood sulla spiaggia di Fregene
Il concerto a sorpresa di Mahmood sulla spiaggia di Fregene

Attualità martedì 29 agosto 2023 ore 06:00

Gal Terre Etrusche, nuove strategie di sviluppo

Riparbella

Riprendono gli incontri che interessano i territori di 24 Comuni con l’obiettivo di accedere ai fondi europei Feasr



RIPARBELLA — Il Gal Terre Etrusche, che si sta costituendo in questo periodo, prosegue con gli incontri sul territorio dei 24 comuni che hanno aderito al percorso. Obiettivo degli incontri, a cui sono invitate tutte le aziende e le associazioni di rappresentanza dei territori coinvolti, sarà la raccolta delle indicazioni per completare il documento relativo alla strategia di sviluppo locale 2023-2027.

Il Gal Terre Etrusche mira a coordinare i progetti e l’accesso alle risorse economiche in un ampio territorio che sa di avere ancora tante potenzialità inespresse. Un territorio composto da tanti piccoli comuni e soprattutto tante piccole aziende che hanno bisogno di condividere le proprie esperienze perché si creino le condizioni ambientali per aiutare e sostenere lo sviluppo verso modelli che premino soprattutto il benessere degli abitanti e delle imprese. Aiutare a progettare il futuro gestendo insieme il presente, nel rispetto del passato, questa la mission del nuovo Gal.

Il Gal, ricordiamo, coinvolge i territori di 24 Comuni: Sassetta, Monteverdi Marittimo, Suvereto, Castagneto Carducci, Bibbona, Casale Marittimo, Guardistallo, Capraia Isola, Volterra, Pomarance, Montecatini VdC, Castelnuovo VdC, Riparbella, Montescudaio, Castellina, Chianni, Santa Luce, Orciano Pisano, Crespina Lorenzana, Palaia, Terricciola, Lajatico, Fauglia, Casciana Terme Lari. Parteciperanno alla governance anche le associazioni di categoria delle attività agricole, commerciali, turistiche e artigiane, le CCIAA, tre Distretti Rurali e le banche locali rendendo il Gal, di fatto, un importante punto di riferimento per condividere le iniziative di valorizzazione del territorio.

Grazie alla collaborazione della Fondazione della Cassa di Risparmio di Volterra, il Gal avrà fin da subito una sua sede operativa funzionale a Volterra. Permettere l'accesso ai fondi europei Feasr, sarà quindi la misson del Gal alla quale andranno ad aggiungersi tutte le azioni necessarie a creare le condizioni per accedere ad alte risorse e fondi di finanziamento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno