comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°25° 
Domani 22°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 14 luglio 2020
corriere tv
Recovery Fund, Merkel: «Ci sono divergenze, ma puntiamo a trovare l'accordo»

Attualità lunedì 04 luglio 2016 ore 18:24

Boom di turisti nel fine settimana

I dati raccolti dalle compagnie fanno del fine settimana appena passato il punto più alto toccato finora: quasi 70mila transiti nei due porti



PORTOFERRAIO — Le banchine di Portoferraio e Piombino sono state prese d'assalto durante lo scorso fine settimana da quasi 70mila turisti in entrata e in uscita dall'Elba.

Sono questi i dati, ancora ufficiosi, raccolti dalle compagnie di navigazione che parlano, per i giorni di venerdì, sabato e domenica, di 69.233 passeggeri e 18.736 auto transitate sul canale di Piombino.

Dati che vanno aumentati delle 2mila unità presenti sulle tre navi da crociera attraccate a Portoferraio nella giornata di domenica e che, in totale, fanno dello scorso week-end il punto più alto circa il flusso turistico nella stagione.

Un'afflusso che ha preso di sprovvista anche le compagnie stesse che nella gestione degli imbarchi e degli sbarchi hanno fatto registrare qualche difficoltà e tempi più lunghi del normale. Non ha aiutato l'annosa questione dell'imbuto piombinese con code che hanno raggiunto i chilometri. Sono molte le testimonianze arrivate anche nella nostra sezione Monitor Traghetti di passeggeri in lunga attesa, sia per salire che per scendere dalla nave.

"Salita sulla nave delle 13:30 e alle 15:20 non sei ancora sbarcata" scrive Giulia alla quale fa eco Melisa che, nella giornata di venerdì scrive: "Io ho preso quella delle 15.15 e dovremmo attaccare tra una decina di minuti, sono solo le 17.05". Enrica, il giorno dopo: "Noi abbiamo preso la Moby che doveva partire alle 14, partenza 14:30, sbarcato alle 15:45".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca