QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°16° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 14 dicembre 2019

Sport lunedì 18 novembre 2019 ore 08:20

Rugby Elba Etruria, vinta la sfida con Olbia

Foto di repertorio

Nonostante un contrattempo sabato si è svolta la quarta prova di Campionato di serie C. I ragazzi elbani e piombinesi sono sempre più affiatati



PORTOFERRAIO — Percorso quanto mai travagliato per l’anticipo della quarta giornata del Campionato nazionale di rugby serie C. L’incontro era stato spostato a Piombino sabato 16 alle ore 15, accogliendo la richiesta dei sardi e così inserito nel calendario ufficiale con tanto di conferma alle squadre ma, all’ora convenuta, l’arbitro non si è presentato. Contattato telefonicamente l'arbitro, che avrebbe dovuto essere presente, ha fatto sapere di trovarsi a casa a Roma, visto che dalla direzione nessuno aveva provveduto ad avvisarlo dell’anticipo. 

La situazione ha assunto poi toni surreali quando, a seguito di telefonate convulse con la Federazione (l’Olbia era venuta parte in aereo e parte in nave) si prospettava la partita persa a tavolino per l’Elba, a cui toccava l’onere di procurare l’Arbitro in caso di impedimenti.In realtà erano presenti altri arbitri ma non abilitati a campionati nazionali. Alla fine, con una deroga volante, si è potuto disputare l’incontro, sotto una pioggia ormai scrosciante e con i riflettori accesi.

Partenza fulminante dell’Olbia che ha rubato una mischia e complice il posizionamento difensivo si è involata in meta in prima fase che è anche stata trasformata. Sembrava ripetersi il calvario dei ragazzi di Ghini che però sono sempre più squadra e hanno reagito andando in meta due volte con Lavista Lorenzo. Le mete non sono state trasformate ed il 1° tempo si chiude è chiuso sul 10 a 7 per i padroni di casa.

Inizio secondo tempo ancora di marca sarda che sono andati in meta dopo una serie di ruck. La trasformazione ha portato l’Olbia in vantaggio sul 14 a 10. Poco dopo Piacentini ha colto nel segno i giallo-neri schiacciando in mezzo ai pali. La meta è stata trasformata e sulla pressione gli elbani hanno segnato ancora con Pisani. Una punizione trasformata da Viganego ha fissato il risultato sul 25 a 14 per l’Elba.

Formazione: La Vista L.; Viganego; Borsi; Delle Sedie; Ferretti; Pisani; Piacentini (Cap); Lupi; Catta; La Vista A; Scagliotti; Candida; Dominici; Cilembrini; Ercolani.

A disposizione: Sanità; Puliti; Bertelli; Genovesi; Oretti; La Vista Alberto; Esercitato.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità