Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:35 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, le case in bilico e la distruzione provocata dalla frana: il video dal drone

Attualità martedì 24 settembre 2019 ore 11:00

Ecco il nuovo bando per la sicurezza urbana

Dalla Regione Toscana le risorse per progetti di sicurezza e rigenerazione urbana. A bando 1 milione e 200mila euro



FIRENZE — Saranno pubblicati sul Bollettino unico regionale del 25 settembre due avvisi pubblici per finanziare progetti di sicurezza urbana. E ci sarà un mese di tempo da parte di Comuni ed enti locali, fino al 24 ottobre, per farsi avanti e partecipare. 

Si tratta di un primo bando per complessivi 800ma euro con cui la Regione concederà contributi da un minimo di 15mila ad un massimo di 70mila euro per interventi di rigenerazione e riqualificazione di spazi pubblici urbani mediante iniziative di animazione e di fruibilità degli spazi che coinvolgano attivamente la cittadinanza. Con il secondo bando per complessivi 477mila euro verranno finanziati progetti di videosorveglianza. In tutto fanno oltre 1 milione e 200mila euro.

"Proseguiamo – ha spiegato l'assessore regionale alla presidenza, Vittorio Bugli – nell'operazione che permette di rendere più vive e quindi più sicure le nostre città. Dopo una prima sperimentazione che ha dato esiti positivi, estendiamo il progetto a tutte quelle realtà interessate a rendere migliore la vita dei cittadini. Vogliamo valorizzare il ruolo del presidio sociale, culturale e commerciale. Mettere in campo azioni capaci di promuovere una rinnovata socialità di quartiere in aree percepite come particolarmente fragili o insicure. Secondo il nostro approccio, i Comuni hanno la possibilità di sviluppare progetti che investano sulle reti di comunità e su iniziative di animazione sociale, di sostenere e promuovere nuove funzioni di spazi e immobili inutilizzati o sottoutilizzati attraverso nuovi usi, di promuove re nuovi modelli di gestione degli spazi urbani che vedano il contributo dell'associazionismo e della cittadinanza attiva".

In questa legislatura la Regione ha finanziato progetti di videosorveglianza per un totale di 3,3 milioni di euro, cioè un totale di 172 progetti che hanno riguardato 228 Comuni, ovvero l'83 per cento del totale delle amministrazioni comunali. 

"Nel complesso – ha concluso l'assessore Vittorio Bugli - dal 2005 ad oggi abbiamo investito 16,6 milioni di euro per migliorare la percezione della sicurezza da parte dei cittadini e per migliorare concretamente il loro livello di fiducia e di sicurezza".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ricordo dell’Unione comunale Pd: “È stato un uomo di grande valore e la sua scomparsa è una grave perdita per la città”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

RIGASSIFICATORE

Attualità

Cultura