Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO16°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Istruttore morto, così Federico Baratto faceva lezioni di volo con il deltaplano

Attualità venerdì 09 aprile 2021 ore 07:00

"Raccolti distrutti, dichiarare stato calamità"

Danni a vigneti e ortofrutta dopo le gelate tardive. Il grido di allarme anche da Confagricoltura: "Il 2021 è compromesso"



FIRENZE — “Con la gelata di ieri notte, la produzione ortofrutticola in Toscana è seriamente compromessa. Chiediamo che la Regione Toscana riconosca l’evento calamitoso eccezionale e tutte le misure consequenziali”. A poche ore dall’ennesima gelata della scorsa notte in Toscana il presidente di Confagricoltura Toscana Marco Neri rivolge un appello alle Istituzioni.

“Ad Arezzo è andata persa tutta la produzione frutticola nel resto della Toscana susini e peschi registrano danni ingentissimi. Per gli ortaggi faremo una stima nei prossimi giorni, le premesse sono pessime", ha aggiunto Neri assieme al presidente della sezione ortofrutta di Confagricoltura Toscana Antonio Tonioni. 

"La situazione è catastrofica, la produzione riprenderà solo nel 2022. Molte aziende sono a rischio chiusura e migliaia di stagionali resteranno senza lavoro. Questa annata non produrrà reddito. Non c’è tempo da perdere, ci aspettiamo risposte dalla politica in tempi brevi. Le aziende hanno spese a cui devono far fronte nell’immediato. Serve una rimodulazione degli impegni bancari, degli oneri fiscali e previdenziali”.

Danni certi anche al comparto vitivinicolo: il 50 per cento dei vigneti posti nelle parti inferiori delle pendici è stato danneggiato, in particolare dove il risveglio vegetativo era più evidente: “Il momento peggiore è stato tra le 3 e le 6 della scorsa notte - ha continuato Francesco Colpizzi, presidente federazione vitivinicola di Confagricoltura Toscana – e nonostante le misure messe in atto dalle aziende, ci sono ingenti danni che quantificheremo nelle prossime ore” (leggi qui sotto gli articoli collegati).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Presentato un ordine del giorno per chiedere al Comune di prendere una posizione contro questa ipotesi nelle campagne del borgo
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità