QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità giovedì 14 novembre 2019 ore 09:00

Difesa del suolo, il piano arriva in Val di Cornia

L’intervento al fosso Corniaccia a Venturina rientra tra i 13 previsti nell’ambito dell’accordo tra Regione e Autorità di bacino



FIRENZE — Sottoscritto l'accordo tra Regione Toscana e Autorità di bacino distrettuale dell'Appennino settentrionale che renderà immediatamente disponibile per il territorio toscano un finanziamento statale di 5 milioni e 500 mila euro stanziato dal Ministero dell'ambiente e trasferito all'Autorità di bacino. I 5 milioni e mezzo vanno ad aggiungersi ai 7 milioni che ogni anno la Regione impegna sul fronte della manutenzione e agli 80 milioni circa che vengono introitati dai Consorzi tramite il contributo di bonifica.

Le risorse sono destinate ad attuare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nel territorio toscano finalizzati alla riduzione del rischio idrogeologico, individuati dalla Regione Toscana in base ad una scala di priorità condivisa con l'Autorità di bacino. Tutti gli interventi saranno realizzati dai Consorzi di bonifica, con la supervisione del Genio civile.

Gli interventi previsti e finanziati saranno 13, tra questi anche la riprofilatura della sezione idraulica del fosso Corniaccia in località Venturina.

Gli altri interventi previsti sono: il rinforzo dell'argine del torrente Montelungo (Stralcio 1 e stralcio 2) (SI); la sistemazione idraulica e forestale del fiume Arno nel tratto casentinese (AR); il consolidamento e il ringrosso dell'argine destro dei torrenti Vingone e Cilone (AR); i lavori urgenti di ripristino di un'erosione spondale in riva sinistra del fiume Arno (AR); il ripristino di erosioni di sponda sul Rigo della Peschiera (AR); il ripristino del Fosso Reggiaio (AR); i lavori di sistemazione del canale la Bufalina nel comune di Vecchia no (PI); la sistemazione dell'impianto idrovoro Arnaccio (lotto 2) (PI); l'installazione degli sgrigliatori automatici a servizio di due idrovore all'impianto Paduletta (LI); la sistemazione idraulica forestale sul canale Trecina e il fosso Valmitrera (GR);  l'intervento di manutenzione straordinaria per il ripristino e l'adeguamento idraulico del fosso Monterosso (MS).



Tag

Renzo Bossi: «I 49 milioni erano sul conto quando papà se ne andò»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Lavoro

Attualità