QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°17° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 14 novembre 2019

Cultura sabato 30 maggio 2015 ore 20:49

Il tesoro di Populonia in mostra a San Miniato

Una mostra riunisce i capolavori della tradizione etrusca portati alla luce dal medico Isidoro Falchi 112 anni fa e ora visibili a San Miniato



SAN MINIATO — Le due Idrie di Meidias, risalenti al 4 secolo a.C. sono i fiori all'occhiello della mostra allestita dalla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato a Palazzo Grifoni e che rimarrà visibile fino al 28 giugno prossimo. 

Due vasi per l'acqua, decorati da uno dei massimi esponenti della pittura vascolare ateniese, che solo raramente lasciano i depositi del museo archeologico di Firenze e che raccontano delle meraviglie artistiche di Populonia. 

Un occasione per approfondire la figura di Isidoro Falchi, il medico appassionato di archeologia che 112 anni fa portò alla luce i capolavori etruschi di Populonia, come il corredo funebre che accompagna le Idrie- Andrea Camilli, curatore della mostra.

A fare da cornice ai capolavori raccolti da Populonia, ecco una serie di tele realizzate da Rodolfo Meli, che nel corso di una visita nella capitale etrusca è rimasto affascinato dalla sua tradizione artistica, che risente dell'influenza greca- Rodolfo Meli, artista.

Oltre a rendere omaggio alla figura di Isidoro Falchi, la mostra punta a rinsaldare il legame esistente tra il territorio e la tradizione etrusca, soprattutto nei più giovani che nelle prossime settimane la visiteranno con la scuola

Mostra etrusca


Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità