Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO18°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Francia, Macron colpito da un uovo a Lione: contestatore centra il presidente

Imprese & Professioni venerdì 23 luglio 2021 ore 10:30

​Guida alla manutenzione del giardino e della propria casetta in legno

In questo articolo troverai dei suggerimenti utili per la manutenzione del giardino e della tua casetta in legno.



ITALIA — In questo articolo troverai quattro validi suggerimenti su come mantenere bene il tuo giardino e la tua casetta in legno, per avere un prato e dei fiori sempre rigogliosi, che faranno invidia a tutto il quartiere.

La manutenzione del proprio giardino e della propria casetta in legno

Per avere un giardino sempre rigoglioso ed una casetta in legno ben tenuta, è necessario svolgere una manutenzione ordinaria e fare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti, che ti permetteranno di evitare di dover risolvere eventuali problemi tutti in una volta sola o di far sembrare la tua abitazione disabitata.

A seguire, descriveremo in dettaglio quattro trucchi per avere un giardino perfetto, con una casetta in legno altrettando bella.

Le quattro fasi per un giardino perfetto

Sono quattro le fasi da seguire attentamente per avere un giardino perfetto ed una casetta in legno vivibile, possiamo riassumerle come segue:

  • Preparazione del terreno del proprio giardino,
  • Sbarazzati di oggetti inutilizzati presenti nel tuo giardino ed all’interno della casetta,
  • Sistemazione di eventuali perdite nella casetta in legno,
  • Verniciatura della casetta in legno.

Andiamo ad analizzare ciascuna fase per capire cosa fare esattamente.

Preparazione del terreno del proprio giardino

Sia che tu abbia una delle casette in legno o meno, è essenziale preparare il terreno per piantare nuovi fiori, piante ed ortaggi.

Per fare ciò, procurati una zappa che ti permetterà di smuovere il terreno e di realizzare dei piccoli buchetti in cui trapiantare le nuove piantine. Oltre a smuovere il terreno, per fare in modo che l’erba e le piante crescano rigogliose, fertilizzalo e concimalo (usando, ad esempio, dello stallattico pellettato).

Nel mercato esistono diversi prodotti, del tutto naturali, da sciogliere in acqua o seminare sul terreno per “ingrassare” le piante, di modo che abbiano tutte le sostanze nutritive di cui necessitano per crescere e vivere bene.

Qualora ci fossero molti insetti nel tuo giardino, una volta piantate le piantine, procurati anche dei prodotti appositi (ad esempio, del sapone molle), che eviteranno ad afidi ed altri piccoli animaletti di fare il nido e di mangiare ortaggi e piante aromatiche.

Sbarazzati del superfluo

Mentre prepari il tuo giardino, pensa anche a ciò che usi: sarebbe inutile tenere oggetti superflui, che occupano spazio inutilmente e che fanno le ragnatele, no?

Per questo motivo, passa in rassegna gli angoli del tuo giardino e della tua casetta in legno, buttando via ciò che non usi (come vecchi vasi di fiori e sottovasi, manici di scopa etc.).

Sistema i fori presenti nella tua casetta in legno

Se nella tua casetta in legno sono presenti piccole perdite d’aria, ad esempio nel soffitto o nelle pareti dietro a mobili o divani, sarà necessario aggiustarli.

Questo perché se lasci delle aperture, la tua casetta in legno non sarà in grado di isolare termicamente la struttura dall’esterno, il che comporta un uso maggiore del sistema di riscaldamento in inverno e raffrescamento in estate.

Verniciatura

Dopo aver sistemato le perdite d’aria presenti nella struttura, non ti rimane altro che rimuovere la vecchia vernice presente per dare una nuova mano di colore.

Per fare ciò, rimuovi con della carta vetrata a grana medio-grossa la vecchia vernice, successivamente passa un panno in microfibra per eliminare la polvere residua ed applica uno strato di impregnante (qualora desiderassi mantenere il naturale colore del legno) o di vernice seguendo la venatura del legno.

Una volta applicata una mano di vernice, attendi che si asciughi prima di fare una seconda applicazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su #tuttoPIOMBINO di QUInews Valdicornia "La città vecchia" di Gordiano Lupi. Foto di Riccardo Marchionni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cultura