comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PIOMBINO14°19°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Lavoro giovedì 21 maggio 2020 ore 18:57

Due milioni di euro per digitalizzare le imprese

Riccardo Breda

Uno stanziamento straordinario della Camera di commercio per le imprese dei territori di Grosseto e Livorno che dovranno fare i conti col post Covid



LIVORNO — La Camera di commercio ha annunciato un piano straordinario da due milioni di euro per la fase 2 dell’emergenza sanitaria. Sarà la digitalizzazione delle imprese, dalle più piccole alle più strutturate, il filo conduttore degli interventi per il 2020 e altri interventi straordinari per il 2021.

“L’esperienza di questi tre mesi di emergenza ha evidenziato come le imprese, anche le più piccole, debbano compiere un salto di qualità decisivo sulla strada della digitalizzazione per poter rimanere sul mercato: per esempio, devono essere pronte a fare e-commerce, sapere cos’è e come si fa smart working. – ha spiegato il presidente Riccardo Breda – In molti hanno chiuso rapidamente le loro sedi e con uno sforzo lodevole hanno fatto lavorare da casa i loro dipendenti, ma non avevano i mezzi, una rete condivisa e protocolli di azione per questo tipo di lavoro. Noi abbiamo pensato di mettere le imprese in condizione di conoscere gli strumenti necessari per la digitalizzazione e di formare le persone con seminari snelli, concreti, e con contributi a fondo perduto. Il nostro è un piano che abbiamo condiviso con tutte le associazioni di categoria dei due territori e con loro procederemo, accogliendo ulteriori richieste che nascono dalle esigenze delle imprese”.

Il piano di interventi si articola su due filoni: da una parte i bandi che a breve saranno pubblicati, con uno stanziamento di risorse per l’acquisto di hardware e software necessari alle aziende e la concessione di voucher per consulenze con focus sulle spese richieste dallo smartworking e per i protocolli anticontagio dall’inizio dell’emergenza; dall’altra un catalogo di seminari via web articolati per livelli crescenti di complessità e su alcune tematiche quali lo smart working, l’ecommerce, i protocolli di sicurezza, il commercio con l’estero. 

Sul piatto c’è anche un accordo con e-Bay tramite il sistema camerale per creare spazi gratuiti dedicati all’e-commerce a favore delle imprese, piccole e piccolissime, e a livello nazionale si sta lavorando anche ad accordi con altre grandi imprese del commercio digitale. Altri interventi, infine, riguarderanno il mondo della scuola, sempre nell’ottica della digitalizzazione, e il settore del turismo in sinergia con la Regione Toscana, a cui abbiamo anche chiesto ulteriori risorse.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità