comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°21° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Il video di Zerocalcare sugli infermieri precari e sottopagati

Attualità mercoledì 20 maggio 2020 ore 09:18

Suolo pubblico e orari elastici per la fase 2

Venturina Terme

Suolo pubblico gratuito e possibilità per le attività di fare richiesta di ampliamento Maggiore elasticità di orari per acconciatori ed estetiste



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il Comune di Campiglia Marittima ha previsto una serie di misure per permettere agli esercenti di affrontare al meglio questa fase 2. 

Sulla base del Decreto Rilancio Italia, il Comune prevede la possibilità di concedere l'occupazione di suolo pubblico gratuitamente per l’annualità 2020, e l’eventuale ampliamento di quello già autorizzato, a titolo gratuito, al fine di andare incontro alle imprese ed assicurare il rispetto delle misure di distanziamento connesse all'emergenza da Covid-19. La domanda deve essere indirizzata allo Sportello unico attività produttive, Suap, utilizzando il modello scaricabile dal sito del Comune (sezione Suap), in deroga alla normativa in materia di imposta di bollo, insieme alla planimetria indicante l'area interessata, con esonero del pagamento della Tosap e del Cosap fino al 31 Ottobre 2020. La domanda dovrà essere firmata digitalmente oppure con firma autografa, allegando scansione del documento di riconoscimento in corso di validità e inviata con pec all'indirizzo comune.campigliamarittima@postacert.toscana.it.

Inoltre per acconciatori ed estetisti è stata data la possibilità di adottare liberamente orari di apertura consoni alle necessità del loro lavoro e della loro clientela. Lo spirito dell’ordinanza n.23 firmata il 18 maggio dalla sindaca Alberta Ticciati è quello di favorire un flusso di clienti più dilazionato e agevolare il rispetto delle regole anti contagio. Il provvedimento della sindaca liberalizza quindi completamente gli orari e i giorni di apertura delle attività di acconciatore ed estetista, precisando che sono abrogati gli obblighi del rispetto degli orari di apertura e chiusura; della chiusura domenicale e festiva; della giornata di chiusura infrasettimanale. Al comune non deve essere fatta alcuna comunicazione sulla scelta di giorni e orari ma rimane l'obbligo da parte degli operatori di informare il pubblico con apposito cartello visibile anche dall’esterno del locale dell'orario e dei giorni di apertura dell'esercizio. L’ordinanza si riferisce in modo specifico al settore acconciatori ed estetisti in quanto per le altre attività giorni e orari di apertura erano già liberalizzati da diversi anni con una ordinanza ancora vigente e recante le stesse disposizioni di questa appena emessa.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità