QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 20 febbraio 2020

Cronaca giovedì 13 febbraio 2020 ore 13:04

La Polstrada ritrova 230 quintali di rame rubato

Controlli della Polizia Stradale sui mezzi pesanti. Ritrovati 230 quintali di rame rubato a Piombino e ritirate sei patenti. Identificate 25 persone



LIVORNO — Un carico di rame di 230 quintali, trafugato da una centrale elettrica a Piombino, è stato recuperato dalla Polstrada, impegnata nell'operazione "Alto Impatto", con l'obiettivo di monitorare i conducenti dei mezzi pesanti e la correttezza delle procedure.

Il carico è stato intercettato su un Tir alla barriera di Rosignano e gli agenti hanno trovato, nella cabina del mezzo, sei tronchesi e attrezzi da scasso. Il rame era stato rubato poche ore prima nella centrale di Torre del Sale a Piombino. I due uomini sul mezzo sono stati denunciati per ricettazione mentre il materiale è stato restituito.

Nel corso dell'operazione Alto Impatto, alla quale hanno partecipato più pattuglie della sezione livornese, dei distaccamenti di Cecina e Venturina e della sottosezione di Rosignano, con l'ausilio di un elicottero e che ha interessato anche la zona portuale di Livorno, sono state identificate 25 persone e controllati 49 mezzi pesanti, con 16 infrazioni contestate, di cui due per l’inefficienza dei veicoli e otto per l’assenza di documentazione. 

A sei conducenti, che non avevano fissato correttamente il carico, la Polstrada ha ritirato patente e carta di circolazione, consentendo loro di continuare il viaggio solo dopo aver legato bene al pianale la merce trasportata.



Tag

Giù le Vele di Scampia, ecco cosa resta del supermercato della droga più importante d'Europa

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità