Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:25 METEO:PIOMBINO21°33°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica

Attualità martedì 29 dicembre 2020 ore 17:25

Parchi,Suvereto bacchetta Campiglia e San Vincenzo

Jessica Pasquini

La sindaca Pasquini: "Non voglio impartire lezioni a nessuno ma richiamo tutti a ricondurre la discussione nelle sedi giuste e istituzionali"



SUVERETO — Nell'acceso dibattito sulla società Parchi Val di Cornia tra i sindaci di Campiglia Marittima, San Vincenzo e Sassetta, entra anche la sindaca di Suvereto.

"Ho sempre cercato di evitare di utilizzare la stampa per dialogare con i colleghi perché lo trovo avvilente, ma resta difficile ormai tacere leggendo i vari comunicati", ha commentato dopo la decisione dei tre sindaci annunciata in un comunicato di disertare la riunione di fine anno delle attività relative alla Parchi.

"In un anno difficilissimo per tutti, anche per la nostra società Parchi,
non solo il nuovo consiglio di amministrazione, insediato a Febbraio, ha
retto la sfida covid, ma contro ogni aspettativa è riuscito a recuperare
uno sbilanciamento negativo in modo impensabile, lavorando seriamente e
silenziosamente in mezzo al rumore che da mesi viene alimentato sulla
società. - ha aggiunto - Tutti vogliono bene alla Parchi, dicono, ma poi sulla stampa questa viene messa continuamente al centro di una disputa politica dove ormai è
chiaro l'intento: smarcarsi da una società dove l'azionista di
maggioranza non è gradito, cercando però di incolpare lui stesso e
altri. Insomma, - ha spiegato - mentre si racconta di voler bene alla società, si prepara la via d'uscita. Il gioco della politica è ben chiaro, ma ogni tanto un po' di onestà intellettuale non guasterebbe, soprattutto da parte di chi, come Campiglia Marittima, ha sempre beneficiato più di tutti del principio di mutualità tra i soci e da parte di chi, come San Vincenzo, ha prima sottratto beni dalla gestione Parchi e alla fine ha sottratto anche il minimo contributo di sostegno alla società, rinnegando gli impegni presi davanti ai soci e al Cda".

"Non voglio impartire lezioni a nessuno, - ha concluso - ma richiamo tutti a ricondurre
la discussione nelle sedi giuste e istituzionali, se si vuole veramente
bene alla Parchi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Umberto Canovaro era riese e piombinese insieme. Era persona molto conosciuta sia in Val di Cornia che all'Elba per il suo impegno politico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Politica