QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°15° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 novembre 2019

Politica sabato 24 agosto 2019 ore 15:58

M5s, mozioni su natura, decoro e partecipazione

Foto di repertorio

Sono tre le mozioni che il gruppo del Movimento 5 Stelle Piombino ha presentato per la discussione nella prossima seduta del Consiglio comunale



PIOMBINO — Natura, decoro e partecipazione sono i tre argomenti trattati nelle mozioni presentate dal Movimento 5 Stelle Piombino da discutere nel prossimo Consiglio comunale del 28 Agosto.

"Il Movimento 5 Stelle di Piombino - spiega il gruppo consiliare del M5s in una nota - porterà in discussione tre proprie mozioni nel Consiglio comunale del 28/08/19. Si tratta di temi già affrontati anche durante la passata consiliatura. Chiederemo che sia finalmente ratificata l'annessione dell'area contigua di tipo A denominata Perelli Bassi alla Riserva Naturale Provinciale Paludi Orti Bottagone'. Nell'ottica della destagionalizzazione del turismo, questo è per noi un tassello fondamentale per l'arrivo di persone e visitatori che sono sempre più interessati a questo nostro sito di interesse Ramsar". 

"Accogliamo con grande piacere il fatto che, proprio in questi giorni, - spiegano dal M5s - Wwf locale e regionale sono tornati sul tema dell'annessione di Perelli Bassi (leggi qui l'articolo). Peraltro la nostra mozione fu già presentata ed approvata nella passata consiliatura, dove si faceva notare che quest'area era tornata ad essere un forte richiamo per la nidificazione di specie migratorie rare. Alcuni esemplari, come il falco pescatore, non nidificavano nella nostra zona dal lontano 1929 sull'isola di Montecristo e successivamente nel 2011 ad Orbetello grazie ad un progetto tra Corsica e Parchi Maremma. L'estensione di quest'area di interesse naturalistico è ulteriormente fondamentale per il contrasto a quell'idea che Piombino debba diventare un polo nazionale di rifiuti, dato che questo folle progetto è appunto avviato nelle immediate vicinanze di centri abitati e di siti di interesse naturalistici unici a livello nazionale".

"Parleremo del bilancio partecipato dei Quartieri: - spiegano dal M5s - la partecipazione attiva del cittadino cresce quando il tempo speso è efficace nel dare risposte concrete. Per questo proponiamo che ogni Quartiere abbia la possibilità di decidere come utilizzare una quota di bilancio loro riservata, per interventi come il decoro, la manutenzione e migliorie ritenute utili al Quartiere stesso. Tale decisione di spesa vorremmo fosse fatta attraverso la partecipazione diretta dei cittadini".

"Altro tema che porteremo all'attenzione del Consiglio - concludono dal M5s - è la lotta contro il campeggio abusivo. Ora più che mai dobbiamo cambiare rotta sul come vogliamo gestire il nostro turismo in maniera sostenibile, anche sul profilo ambientale. È sotto gli occhi di tutti, la notevole presenza di campeggiatori e camperisti sul nostro territorio, specialmente nell'area ex fonderia Bernardini, Calamoresca, area parcheggi Baratti, via G. Bruno/Via del Popolo e Loc. Tor del Sale. Proprio quest'ultima vede accampamenti su un argine dove diventa difficile anche un passaggio per i mezzi di soccorso. Non vogliamo chiudere la porta a questo tipo di presenza turistica nel nostro Comune, anzi, vogliamo far sì che questa venga potenziata e sostenuta laddove si trovino luoghi ed aree da attrezzare per tutte le esigenze dei turisti. È comunque necessario individuare da subito chi realmente campeggia abusivamente e chi no".



Tag

Esplosione a Barcellona Pozzo di Gotto, il fumo visibile a chilometri di distanza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Cronaca