QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 marzo 2019

Politica lunedì 21 novembre 2016 ore 16:25

"Dal Palatenda girati e guarda cos'è rimasto"

Un messaggio mirato quello del Partito di Rifondazione Comunista piombinese in vista della visita di Matteo Renzi che rimette al centro il problema



PIOMBINO — "Renzi, quando sei al Palatenda, girati e guarda cosa è rimasto del secondo stabilimento siderurgico italiano", questo l'invito tutto in maiuscolo che apre la bacheca Facebook del Prc piombinese. Il commento è legato all'arrivo del presidente Matteo Renzi previsto per domani (leggi l'articolo consigliato) in occasione del tour in vista del referendum per la riforma costituzionale.

"A quasi due anni dall’acquisto non sappiamo cosa il compratore, anzi il padrone, vuole fare. - si legge nel post - Non si sa niente dell’agroindustriale, non si sa niente del secondo forno elettrico e poco anche del primo. Si sa però che Rebrab i soldi non ce l’ha e non fa altro che rimandare gli incontri con il governo, un governo che non fa (o non è in grado di fare) una programmazione industriale nazionale. Sulla siderurgia però il Governo ha scelto, e ha scelto Taranto che per essere salvato ha visto il formarsi di una newco in cui Cassa Depositi e Prestiti ha messo 400 milioni di euro. Quando noi dicevamo, due anni fa, che questo doveva essere previsto anche per Piombino, a ciclo integrale in funzione, c’era chi ci snobbava, caro Renzi, - hanno aggiunto - ed erano i tuoi, quelli che domani saranno tutti lì al tuo cospetto. Ma avevamo ragione noi, invece, la soluzione era quella e se è vero che oggi è possibile che dopo Rebrab ci sia il nulla, non è colpa del destino cinico e baro o di una sfavorevole congiunzione astrale, ma è responsabilità di chi non ha voluto perseguire quella strada, ovvero del PD e del tuo Governo". 

Il Palatenda sorge a due passi dall'acciaieria di Piombino. Seppur quello di martedì sia un incontro strettamente legato al referendum, il messaggio del Prc di Piombino è chiaro e accende i riflettori sulle sorti del territorio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca