QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°18° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 22 maggio 2019

Attualità mercoledì 15 novembre 2017 ore 15:49

Approvato il Dup, ecco il piano per il territorio

L'assessore Ilvio Camberini

Ok del Consiglio comunale per il Documento Unico di Programmazione che stila le linee politiche e strategiche del territorio



PIOMBINO — Approvato dal Consiglio comunale il Documento Unico di Programmazione (DUP) 2018-2020, introdotto da un decreto legislativo del 2014 per armonizzare la programmazione dei Comuni con gli altri livelli della finanza pubblica, statale e regionale. Il documento è stato approvato con i voti favorevoli di Pd, Sinistra per Piombino e Spirito Libero. Contrari Movimento 5 Stelle, Rifondazione Comunista, Un'Altra Piombino, astenuto Ascolta Piombino.

La presentazione del Dup ha rappresentato l’occasione per discutere delle politiche e delle principali linee strategiche legate allo sviluppo del territorio.

“Si tratta di un documento molto articolato - ha spiegato l'assessore alle Finanze Ilvio Camberini - che sostituisce il Piano generale di sviluppo e la Relazione previsionale e programmatica. E’ una sorta di guida strategica che dovrebbe consentire di affrontare in modo coerente tutte le variazioni ambientali e organizzative che intervengono nei prossimi tre anni".

In sostanza il documento contiene una visione d’insieme delle politiche del Comune e del loro rapporto con le strategie nazionali ed europee e fornisce una serie di informazioni fondamentali sulla città, sul territorio, sulla struttura e le politiche dell’ente e sulle norme di riferimento per la formazione del bilancio e per la gestione della pubblica amministrazione. 

“Dal documento emerge una situazione positiva – ha evidenziato Camberini – perchè in questi anni abbiamo mantenuto gli equilibri di bilancio mantenendo la stabilità dei tributi, i servizi esistenti, pur in una situazione di blocco dei contributi statali e di oggettiva diminuzione delle risorse a disposizione”.

Nel DUP è riportata inoltre un’analisi della situazione del territorio. Da un punto vista demografico, emerge, tra l’altro, che la popolazione del Comune ( al 31.12. 2016) era di 34.041 abitanti ( 33.925 nel censimento 2011). Il tasso di natalità è pari al 5,79%, in leggera ripresa rispetto al dato del 2014 (5,41) e del 2015 (5,58).

Numerosi gli obiettivi strategici contenuti nel documento, per ciascuno dei quali il Dup sottolinea le attività che già sono state portate a termine dall'amministrazione.

Sono evidenziate ad esempio le opere pubbliche in corso di realizzazione e il loro stato di avanzamento; tra queste la realizzazione del Polo culturale presso l'ex Ipsia per 3milioni e 600mila euro (in esecuzione), la sistemazione del campo Magona per 200 mila euro, la bonifica dei suoli di Città Futura per 13 milioni e 500 mila euro (in fase di progettazione), la frana di via del Popolo per 200 milioni di euro (in progettazione), la realizzazione dell'Apea di Colmata per 8 milioni di euro (in progettazione), il canile minimo per 600 mila euro, il progetto Città per l'Etruria per 550 mila euro circa (in progettazione).



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Elezioni