comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 22°25° 
Domani 22°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 22 settembre 2020
Giani
853.281
 
48.61%
Ceccardi
710.344
 
40.47%
Galletti
112.370
 
6.40%
Vigni
7.584
 
0.43%
Fattori
39.111
 
2.23%
Barzanti
15.868
 
0.90%
Catello
16.817
 
0.96%
corriere tv
Bomba d'acqua ai Castelli Romani, strade come fiumi a Rocca di Papa

Lavoro lunedì 15 maggio 2017 ore 13:30

"Investitori chiamati a ruolo di responsabilità"

Anna Maria Furlan

Questo il commento di Anna Maria Furlan nell'ambito del congresso regionale Cisl sul nodo Aferpi. Rossi: "Nodo che deve essere risolto"



PIOMBINO — Su Piombino "gli investitori sono chiamati a un ruolo di responsabilità, verso i lavoratori diretti e indiretti dell'indotto. Non si scherza quando si acquisisce una fabbrica. L'impegno della Cisl anche a livello nazionale è affinché si torni a produrre anche in questo sito acciaio, alzando la qualità per chi vi lavora". A dirlo all'agenzia Dire è Anna Maria Furlan, segretaria nazionale Cisl a margine del congresso regionale del sindacato.

"L'Italia è stata sempre un Paese competitivo nella produzione dell'acciaio e dell'acciaio di qualità. - ha aggiunto - Noi dobbiamo mantenere questa posizione. Vale per l'Ilva come per le acciaierie di Piombino". 

Un settore  strategico per l'Italia e per l'Europa sul quale ha speso delle parole anche il presidente della Regione Toscna Enrico Rossi. "Un nodo che deve essere risolto", ha detto ribadendo che a Piombino si dovrà tornare a produrre acciaio e, tra le altre cose, "monitorare quello che si muove attorno ai porti della città e di Livorno".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Politica

Politica