QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°10° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 24 febbraio 2020

Attualità mercoledì 22 gennaio 2020 ore 13:00

Convegno Cgil, il sindaco chiamato in extremis

Con una mail inviata il giorno prima il sindaco di Piombino è stato invitato ad assistere alla tavola rotonda. Ci sarà anche il presidio Camping Cig



PIOMBINO — “Dalle crisi allo sviluppo sostenibile: prospettive e proposte per la Toscana della costa" questo il titolo dell’incontro in programma per mercoledì 22 gennaio e organizzata da Cgil Toscana.

Una giornata intera di lavori all’hotel Phalesia con inizio alle ore 10 con l’introduzione del segretario Cgil Toscana Mirko Lami. A seguire gli interventi di Monica Stelloni, Dipartimento Mercato del Lavoro Cgil Toscana, Nicola Sciclone, Vicedirettore e Dirigente responsabile dell’area di ricerca lavoro Irpet e Gianfranco Simoncini, Assessore Comune di Livorno e Consigliere del Presidente della Regione Toscana per il lavoro e Coordinatore dell’Unità per le crisi aziendali. Parola poi ai vari rappresentanti Cgil.

A chiudere i lavori della mattinata Gianni Anselmi, presidente Seconda Commissione Regionale Sviluppo economico e rurale, Politiche del lavoro e dell’occupazione, Istruzione e Formazione e Emilio Miceli, Segretario Confederale Cgil Nazionale.

Clou dell’iniziativa la tavola rotonda in programma per le 15 alla presenza della ministra del lavoro Nunzia Catalfo. Al suo fianco siederanno Dalida Angelini, segretaria generale Cgil Toscana, Alessio Ranaldo, presidente Confindustria Toscana, Edo Ronchi, presidente Fondazione per lo sviluppo sostenibile, ed Enrico Rossi, presidente Regione Toscana.

Non è passata inosservata l’assenza nella scaletta degli interventi del sindaco di Piombino Francesco Ferrari che ha ricevuto l’invito a partecipare all’iniziativa in extremis, in pratica il giorno prima dell’iniziativa. Quella della Cgil è un’iniziativa che abbraccia l’intera costa e che non prevede l’intervento dei sindaci dei Comuni, si potrebbe dire a giustificare l’assenza di un intervento in scaletta. Ma la presenza della ministra del Lavoro a Piombino per il dibattito sul futuro della Costa avrebbe potuto contemplare il saluto del sindaco del Comune ospitante, che ha anche una assessora al Lavoro Sabrina Nigro.

Alle 14,30 circa alle porte del Phalesia si presenteranno anche i lavoratori del Coordinamento Art. 1 - Camping Cig per distribuire un volantino che si focalizza la questione della siderurgia a Piombino. "Pensiamo che non si debbano concedere a Jsw ulteriori proroghe per la presentazione del piano industriale relativo al primo dei 3 forni elettrici promessi: l’acciaieria deve essere calibrata in ragione dei 3 forni e non di uno solo, il tutto lontano dalla città. Non si deve consentire all’azienda di nascondersi dietro il dito dei costi dell’energia", si legge sul volantino che distribuiranno.

"Il 16 gennaio al Mise non c’era il ministro, ma solo il vice capo di gabinetto Sorial e si è presentato uno solo dei 4 ministeri convocati. Il presidente della Regione sembra contento. Il sindaco di Piombino parla di svolta importante. Beati loro. Intanto, trasparenza vuole che siano subito resi pubblici il documento presentato dal Comune al Mise e il verbale dell’incontro. Su questi documenti dovrà svolgersi la preannunciata assemblea cittadina", prosegue. 

"Solo il coinvolgimento democratico e la mobilitazione unitaria di tutte lo organizzazioni sindacali e della cittadinanza possono portare il caso Piombino all'attenzione nazionale. - si conclude nel volantino - Basta con l’attendismo che passa di rinvio in rinvio". 



Tag

Conte ai contagiati: ' Vi abbraccio, Italia vi è vicina e non vi abbandona'

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità