QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°24° 
Domani 16°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 21 settembre 2019

Attualità giovedì 10 gennaio 2019 ore 19:12

Discarica, "non sussiste incompatibilità assoluta"

Il Ministero dell'Ambiente si è espresso sulla questione discarica e ampliamento in area Sin, rispondendo agli esposti del Comitato Salute Pubblica



PIOMBINO — Arriva dal Ministero dell'Ambiente, della Tutela del territorio e del mare una risposta agli esposti presentati dal Comitato Salute Pubblica di Piombino questa estate; per la precisione quelli del 9 e 31 luglio 2018 e del 18 ottobre 2018.

A chiusura dell'attività istruttoria, volta ad approfondire le questioni sottoposte dal Comitato compreso l'ampliamento della discarica, per la direzione generale per i rifiuti e l'inquinamento "il sito in oggetto non rientra in nessuna delle procedure di infrazione di propria competenza ed è esterna anche alla perimetrazione Sin di competenza statale ed ha comunque trasmesso, sulla base di quanto acquisito dalla Regione Toscana, il resoconto dell'istruttoria condotta sulla documentazione pervenuta". 

Nel documento sono contenute anche le informazioni della direzione per la salvaguardia del territorio e delle acque che ha precisato che "l'attuale discarica è esterna alla perimetrazione del Sin di Piombino, mentre l'area oggetto dell'ampliamento della stessa è situata all'interno della perimetrazione del Sin".

Questi aspetti sono stati analizzati nell'ambito di una Conferenza di Servizi decisoria cui ha fatto seguito il decreto direttoriale con esito positivo. In sostanza per la direzione, come si legge nel documento, "non sussiste una incompatibilità assoluta alla realizzazione dell'ampliamento della discarica in area Sin fermo restando che l'intervento di messa in sicurezza dell'area, così come approvato dalla direzione, la cui esecuzione è rimessa al proponente sotto il controllo della Regione e dell'Arpa, è propedeutico e funzionale a qualsiasi attività di riutilizzo dell'area stessa; - e si aggiunge - la fattibilità tecnica dell'ampliamento della discarica in questione dal realizzarsi a valle di un intervento di messa in sicurezza permanente, ancorché in area Sin, è oggetto dei procedimenti di Via-Aia di competenza della Regione Toscana".



Tag

Recco, operatore del 118 aiuta donna a partorire in casa: la nascita del bambino in diretta telefonica

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca