comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:02 METEO:PIOMBINO15°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 20 ottobre 2020
corriere tv
«Due» il primo concerto live per un solo spettatore alla volta

Attualità giovedì 29 marzo 2018 ore 09:09

Discarica, nuovo appello da Colmata

I residenti si oppongono alla ripresa dei conferimenti proveniente dal mercato nazionale e oltre, ricordando che Rimateria è nata con altri scopi



PIOMBINO — Torna a parlare il gruppo di cittadini di Colmata. "Siamo stati etichettati di volta in volta da alcuni come dei visionari o degli stupidi da altri come dei mezzi in mano alla politica o come coloro che vogliono far perdere il posto a chi nella discarica lavora. La tecnica di dividere la popolazione per poter continuare a fare quanto si vuole è cosa vecchia e tristemente nota ed a questo pensiamo quando ancora oggi si assiste a un comportamento da parte di chi dovrebbe tutelare la salute di tutti i cittadini nessuno escluso, totalmente asimmetrico".

Un chiaro attacco al sindaco e a quanti non hanno accolto di buon occhio le istanze dei residenti della zona Colmata che da tempo lamentano una situazione insostenibile a causa dei cattivi odori  provenienti dalla discarica Rimateria, preoccupati anche per la loro salute (leggi qui sotto gli articoli correlati).

"Riteniamo che diritto a lavoro e salute debbano andare di pari passo - hanno aggiunto - e per questo chiediamo che se il lavoro riprende sia fatto nel pieno rispetto delle norme che tutelano l'ambiente, la salute dei lavoratori, la salute dei cittadini".

Per questo il gruppo di residenti di Colmata ha chiesto che prima di riaprire i cancelli della discarica venga messa in regola la discarica. Da valutare anche la questione conferimenti, che secondo il gruppo dovrà essere limitato a quelli provenienti dal nostro territorio e mettersi al servizio della bonifica del Sin di Piombino. Infine, la richiesta di carotaggi in discarica per scoprire cosa c'è in quella montagna di rifiuti di Ischia di Crociano, soprattutto dopo i dubbi emersi con l'inchiesta sul traffico dei rifiuti che ha coinvolto la Regione Toscana (leggi gli articoli correlati qui sotto).



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Sport