comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:04 METEO:PIOMBINO13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 25 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità lunedì 05 ottobre 2020 ore 16:50

Discarica, il Comitato vuole tirare le somme

A un anno dalla costituzione della commissione d’inchiesta sulla gestione della discarica, il Comitato interpella il presidente Pasquinelli



PIOMBINO — Il Comitato Salute Pubblica ha scritto una lettera aperta indirizzata al presidente della Commissione di Inchiesta Daniele Pasquinelli (M5s).

“Il Consiglio comunale di Piombino del 30 Settembre 2019 ha votato all’unanimità l’istituzione della commissione d’inchiesta sulla situazione economica, finanziaria e gestionale pregressa di Asiu, Tap e Rimateria, proposta dalla maggioranza per fare luce sugli eventi che hanno portato alla situazione odiernadell’azienda. - hanno ricordato - La commissione, in circa 12 mesi di lavoro, ha convocato in audizione i dipendenti del Comune e delle aziende coinvolte nella vicenda per ricostruire gli eventi. Tuttavia la cittadinanza, presidente Pasquinelli, in tutti questi mesi, non è stata mai messa a conoscenza dei risultati dei lavori fino ad ora svolti dalla Commissione né di una eventuale richiesta di una proroga dei termini. Ma i cittadini hanno il diritto di conoscere gli sviluppi dei lavori della commissione: quando intende allora presentare alla cittadinanza una relazione sul lavoro della Commissione da Lei presieduta, forse durante il prossimo Consiglio comunale?”.

“Alla luce della richiesta di concordato formulata da RiMateria e di una successiva richiesta di proroga dei termini di presentazione slittata a Dicembre 2020, - hanno commentato dal comitato - è quanto mai importante, prima che il Tribunale esprima una decisione in merito, conoscere i risultati dei lavori fin qui svolti. Commissione che è stata istituita, lo ricordiamo, per fare chiarezza sul debito milionario contratto da Asiu e il Tribunale potrebbe prendere in buona considerazione i risultati raggiunti dall'inchiesta, per decidere in merito al concordato”.  

“L’istituzione della Commissione di inchiesta era un impegno preso in campagna elettorale, ma era una richiesta fatta anche delle forze di opposizione presenti nella precedente amministrazione delle quali anche lei faceva parte come Capogruppo del M5s. - hanno aggiunto - Il nostro auspicio è quindi quello che si porti a termine il lavoro che vi siete impegnati a fare, che sia fatta finalmente luce su una vicenda così importante tanto da avere fortemente condizionato la vita ed il futuro del nostro territorio e che, per questo, i cittadini hanno il diritto di conoscere”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Lavoro

Attualità

Politica