QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 7° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 13 dicembre 2019

Politica giovedì 05 maggio 2016 ore 16:03

Fabiani (Pd) ai 5 Stelle: "Contano i fatti"

Valerio Fabiani

Sulla vicenda Aferpi non solo il Pd deve mettersi a lavorare, lo dice lo stesso segretario di Federazione che invita il M5S a fare un mea culpa



PIOMBINO — Le dichiarazioni del Movimento 5 Stelle (leggi l'articolo consigliato) portano il segretario di Federazione Pd Valerio Fabiani a replicare.

"Richiamando il PD, e solo il PD, a 'lavorare' riferendosi alla vicenda Aferpi, sembra attribuire a noi, e solo a noi, la responsabilità di ciò che verrà fatto e che è già stato fatto, nel bene e nel male. - spiega Fabiani - Ma questo, trovandoci finalmente a commentare fatti positivi e indiscutibili passi avanti compiuti, rischia di attribuire impropriamente a noi meriti che non sono solo nostri, ma di una comunità intera che ha lottato senza risparmiarsi. Noi ci siamo limitati semplicemente a provare a rappresentarla e interpretarla con il lavoro che ci compete, politico e amministrativo".

"Allora, tornando alle 'critiche' dei grillini, vorrei rivolgere loro alcune domande: - prosegue - se, come è ormai chiaro, l’ampliamento poderoso e rapido del porto ha rappresentato l’elemento principale che ha portato Cevital a Piombino (oltreché di altre grandi imprese, com’è noto), convincendoli ad acquisire la proprietà dello stabilimento ex Lucchini, perché i parlamentari grillini hanno votato contro il cosiddetto “decreto Piombino” che ha consentito l’investimento sul porto? Se siamo convinti della strategicità del porto, perché solo pochi mesi fa i consiglieri regionali 5 Stelle hanno votato contro anche l’ulteriore stanziamento di risorse della Regione per completare una parte importante dell’infrastruttura portuale? Questi sono fatti, - sentenzia - che contano molto più delle chiacchiere, che sono accaduti, almeno così risulta, senza la benché minima protesta da parte dei grillini piombinesi".



Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità