Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:57 METEO:PIOMBINO18°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità domenica 03 maggio 2020 ore 13:50

“Conte dimentica la nautica”, arriva l’ordinanza

Marina di Salivoli (Foto di archivio)

“In bicicletta si e in barca no?”, il consiglio del Marina di Salivoli protesta al presidente Conte. Arriva il via libera con l’ordinanza regionale



PIOMBINO — Da lunedì 4 Maggio e fino al 17, specifica chiaramente il decreto riguardante la fase 2, è consentito svolgere individualmente, con accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti, attività sportiva o attività motoria, purché nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale. Per il Marina di Salivoli c'è però una dimenticanza. 

"Il presidente del Consiglio Conte ha dimenticato un comparto, non proprio secondario in Italia: la nautica. - hanno commentato in una nota - Un esempio su tutti: andare in bicicletta in mezzo al traffico, in mezzo alla gente sarà possibile, andare in barca a vela, o fare delle immersioni subacquee invece no, sarà vietato. Se non è un‘ingiustizia questa!". A manifestare tutto il loro dissenso verso il dpcm oltre a migliaia di appassionati della nautica, all’Assonat che rappresenta il 70 per cento dei porti nazionali e a decine di associazioni a tutela dei consumatori, è l’intero consiglio del Marina di Salivoli. “Ci pare assurdo - ha detto il presidente Vincenzo Dinolfo - il prosieguo di questo fermo barca imposto, senza per altro conoscere quando finirà, e assolutamente immotivato”. 

"Se la ragione di tante restrizioni della libertà personale, vengono attuate in nome della salute pubblica, che a detta degli esperti, si può garantire in primis attraverso il distanziamento sociale, certi dinieghi riguardanti gli sport nautici: vela, canoa, snorkeling, pesca sportiva o immersioni subacquee rasentano davvero il paradosso", prosegue la nota. 

"Dunque una dimenticanza gravissima quella del governo, che non ha ritenuto meritevoli di considerazione gli sport nautici se si pensa che la nostra penisola ha 8mila chilometri di coste e che in Italia il turismo legato al mare è uno dei principali volani della nostra economia", hanno commentato ricordando anche i diportisti.

In serata l’ordinanza della Regione Toscana con la quale si ammette l’accesso a bordo delle imbarcazioni e l’uscita per pesca o vela, massimo due persone con rientro nella giornata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dovrà scontare quasi 9 anni di detenzione il 34enne originario dell'Est Europa ricercato per una serie di reati commessi tra il 2011 e il 2021
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Elezioni

Attualità