QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°25° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 luglio 2019

Attualità sabato 14 novembre 2015 ore 21:57

​Piombino in piazza per Parigi

I colori della Francia hanno illuminato il comune con le bandiere a mezz'asta. La Val di Cornia si è unita al cordoglio per gli attentati a Parigi



PIOMBINO — Si è riunito a Piombino il presidio della Val di Cornia che si unisce al cordoglio per gli attentati a Parigi. Dai Comuni del territorio sono giunte diverse attestazioni di vicinanza per la Francia.

Presenti i sindaci Pd della Val di Cornia, il rappresentante di Federazione Valerio Fabiani, il sottosegretario Silvia Velo, il consigliere regionale Gianni Anselmi, diversi sostenitori Pd, sindacati e liberi cittadini.

La manifestazione, promosso dalle istituzioni locali e aperta agli uomini, difende il principio di libertà diritto di ogni popolo.

Siamo qui da cittadini e credenti, non come politici. – apre il segretaria di Federazione Fabiani – Non c’è nome per giustificare questo orrore, un nuovo nazismo da affrontare come settanta anni fa, non con la forma ma a servizio di un’idea e della politica”. Un discorso accorato per constatare che la libertà non è cosa data per sempre, ma qualcosa da conquistare ogni giorno. “La nostra vicinanza ai francesi e al mondo libero è qui riunita, lotteremo al fianco dei liberi per la libertà e la pace”.

Per il sindaco Massimo Giuliani è il momento di lasciare da parte la rabbia per lasciar spazio all’analisi: “Noi con coraggio dobbiamo lottare non nel senso bellico, e incriminare quei pazzi non le loro popolazioni”. “Siamo stati colpiti nell’intimo. – interviene il consigliere regionale Gianni Anselmi – dobbiamo promuovere la giustizia sociale nelle nuove generazioni”.

A conclusione del presidio non è mancato un saluto ideale ai sei piombinesi bloccati a Parigi e un minuto di silenzio per le vittime degli attentati di venerdì 13 novembre.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica