Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:45 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Lavoro venerdì 08 luglio 2022 ore 17:27

Jsw, "impegni passati nel dimenticatoio"

Durante il Consiglio territoriale Uilm chiesta una riunione di aggiornamento per l'addendum annunciato nelle scorse settimane



PIOMBINO — "Con la discussione sul rigassificatore è passato momentaneamente nel dimenticatoio l'impegno preso nell'ultimo incontro al Mise di riconvocare un nuovo incontro per discutere dell'addendum propedeutico alla presentazione del piano industriale Jsw necessario per l'assegnazione della commessa di rotaie per Rfi". A evidenziarlo è la Uilm durante il Consiglio territoriale svoltosi venerdì 8 Luglio al centro giovani di Piombino.

"In modo ufficioso ci risulta che a metà della prossima settimana ci sia un incontro tra Governo, Istituzioni e azienda Jsw proprio sul tema dell'addendum. - hanno fatto sapere in una nota - Siamo fortemente preoccupati dalle notizie, per ora solo indiscrezioni, che indicano che la commessa di rotaie possa essere assegnata a Jsw anche senza la sigla dell'addendum e quindi senza le garanzie che più volte come Uilm abbiamo richiesto".

Per questo Uilm chiede una riunione per aggiornare le organizzazioni sindacali anche perché nel frattempo sono scadute le concessioni portuali e a fine settembre scadrà la cassa integrazione per i lavoratori della Piombino Logistics.

"Gli effetti della guerra, l'aumento delle materie prime e un'inflazione a livelli record, cominciano a far circolare sempre più frequentemente la parola recessione. - hanno spiegato dal sindacato - Tutto ciò sta producendo un clima generale di incertezza che sta rallentando gli ordinativi ed anche realtà come la Liberty Magona e la Tenaris Dalmine, dopo anni di volumi record, stanno lavorando in maniera altalenante, seppure c'è un cauto ottimismo per una ripresa dei volumi. L'assenza della politica appare evidente anche nella vertenza Eni per la quale attendiamo la convocazione di un tavolo al Ministero che era stato promesso lo scorso Marzo. Al momento tutto tace e non si sente più parlare degli annunciati investimenti per la produzione di biocarburanti e della bioraffineria. Preoccupante nel settore dell'Automotive la situazione della Magna che ha dovuto far ricorso alla cassa integrazione in deroga e nella quale abbiamo raggiunto un accordo per alcune uscite volontarie incentivate; ma anche altre realtà importanti come la Pierburg stanno valutando con attenzione gli effetti della transizione ecologica e ritardano gli eventuali investimenti". 

"Abbiamo davanti un autunno che si preannuncia molto incerto e non possono che preoccupare le notizie emerse in queste ore che in Italia sono a rischio fallimento circa 100.000 aziende con oltre 3 milioni di posti di lavoro in bilico. Come Uilm Livorno - hanno concluso - riteniamo indispensabile una progettualità che non si esaurisca nel tentativo di sanare un'emergenza come quella attuale, ma occorre sviluppare attraverso le fonti rinnovabili una politica energetica in grado di rendere appetibile e sostenibile lo sviluppo industriale e di abbattere i costi energetici familiari che stanno diventando ogni giorno che passa sempre più insostenibili".

Tra i temi affrontati durante il Consiglio territoriale Uilm anche la questione del rigassificatore nel porto di Piombino che apre diversi interrogativi in merito all'utilizzo delle banchine (leggi qui l'articolo collegato).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Forza Italia sollecita un controllo puntuale di quella porzione di corso con più telecamere, pattugliamenti a piedi e giro di volanti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Lavoro

Attualità