comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°22° 
Domani 19°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 02 giugno 2020
corriere tv
Dl Rilancio, Conte: «Eliminata la prima rata Imu per hotel e stabilimenti balneari»

Cronaca domenica 22 marzo 2020 ore 11:58

Fuori senza validi motivi, altre quattro denunce

Foto di repertorio

C'è chi voleva andare a lavare la macchina, chi invece stava rientrando dopo aver fatto pesca in apnea. Controllate 105 autocertificazioni



PIOMBINO — Proseguono i controlli delle Forze dell'ordine in Val di Cornia per accertarsi che le persone stiano osservando le misure previste dal Governo per il contenimento della diffusione del nuovo coronavirus.

Nella sola giornata di sabato 21 Marzo, tutti i reparti dipendenti della Compagnia Carabinieri di Piombino, il Nucleo Operativo e Radiomobile e le Stazioni presenti nei Comuni di Piombino, Campiglia Marittima, San Vincenzo, Suvereto e Sassetta, tutti impegnati in specifici servizi di controllo del territorio hanno controllato 105 persone con altrettante autocertificazioni.

Alcune persone hanno rappresentato svariati motivi che non erano lavoro, salute o necessità. Infatti c’è chi si è giustificato dicendo che andava a lavare la macchina poiché si era sporcata a causa dei gabbiani/piccioni, chi ha detto di andare a casa di un amico o chi ancora è stato controllato vicino alla zona balneare di Calamoresca mentre, con ancora indosso la muta e la relativa attrezzatura, rientrava dall’aver appena fatto la pesca in apnea.

Denunciate all’Autorità Giudiziaria 4 persone per aver violato l’art. 650 del codice penale, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, che prevede l’arresto fino a 3 mesi o l’ammenda di 206 euro.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità