Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:50 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elisabetta Belloni e il suo pensiero su donne e carriera diplomatica

Elezioni giovedì 18 aprile 2019 ore 12:07

M5s, "episodi di quotidiana discriminazione"

I pentastellati hanno incontrato le associazioni per raccogliere segnalazioni e riuscire a intervenire a favore dell'integrazione



PIOMBINO — "Si susseguono notizie su episodi di quotidiana discriminazione. Dolorosi perché toccano la vita di ragazzi, nella fase in cui le relazioni formano i caratteri", di questo il Movimento 5 Stelle Piombino ha avuto modo di confrontarsi nell'incontro avuto con l'associazione Samarcanda, con gli esponenti della rete antirazzista e col consigliere straniero aggiunto, presidente della consulta delle comunità straniere.

"Sono emersi elementi importanti. - hanno riferito - La crisi economica, oltre a diffondere la paura per le proprie condizioni di vita, ha disgregato quella formidabile palestra di reciproco riconoscimento che era la fabbrica, il lavorare fianco a fianco, condividendo spazi, fatica e lotte per i propri diritti. Le persone di provenienza straniera che abitano il nostro territorio hanno subito una radicale trasformazione nella tipologia di permanenza: molto meno stabile, soggetta a continui spostamenti per cogliere le residue opportunità di lavoro e di conseguenza meno coinvolta nella comunità del luogo dove abitano. Il clima sempre più ostile e il doversi confrontare con normative nazionali di difficile applicazione, che seguono l'impianto teorico delle scelte dell'allora ministro Minniti, portano le comunità a chiudersi al proprio interno, rendendo ancora più difficile la loro integrazione".

Dall'incontro promosso dai pentastellati è inoltre emerso che la figura del consigliere straniero aggiunto è stata svuotata della sua rappresentanza ed efficacia.

"Un esempio virtuoso - hanno registrato - è il percorso del tavolo di quartiere realizzato al Cotone/Poggetto che, grazie ai volontari che ne fanno parte, è riuscito a mantenere attivo e vitale uno spazio di condivisione, d'informazione e di aiuto favorendo l'integrazione e la conseguente realizzazione di un tessuto sociale coeso e vivace. - hanno spiegato i 5 Stelle - Purtroppo molto preoccupante è, invece, il fatto di un forte aumento di richieste di aiuto e ascolto da parte di famiglie adottive che lamentano episodi di razzismo e discriminazione nei confronti dei propri figli. C'è molto da fare su questi temi e sentiamo forte il senso della responsabilità nell'affrontarli senza la presunzione di avere tutta la conoscenza: un contesto in continuo mutamento richiede di saper dare risposte dinamiche e aggiornate".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In Toscana i nuovi casi registrati sono 10.535 su 65.769 test. Ecco la mappa dei contagi tra Bassa Val di Cecina e Val di Cornia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità