Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PIOMBINO21°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Politica mercoledì 28 aprile 2021 ore 08:31

Moby Prince, una mozione dei 5 Stelle

Foto di archivio

Sarà discussa in Consiglio comunale la proposta per intitolare una via alle vittime. "A distanza di 30 anni dalla strage in troppi hanno dimenticato"



PIOMBINO — Il Movimento 5 Stelle ha presentato una mozione con la quale chiede alla giunta di intitolare una via, una piazza o un parco cittadino alla memoria delle vittime del Moby Prince, di attivarsi nei confronti del Parlamento italiano affinché venga istituita quanto prima una nuova Commissione d'inchiesta parlamentare e di scrivere alla Ministra della Giustizia proponendo che le associazioni 10 aprile e 140 siano segnalate alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il conferimento dell'Onorificenza Al merito della Repubblica Italiana.

"La strage del Moby Prince non riguarda banalmente la sola città di Livorno, ma è il più grande disastro navale italiano del dopoguerra, nel quale sono morte 140 persone e per il quale ancora non c'è chiarezza sulle responsabilità dello Stato e dei soggetti privati coinvolti; e merita di essere ricordata in tutto il paese come una delle pagine più nere della storia recente. - hanno commentato in una nota - A distanza di 30 anni dalla strage in troppi hanno dimenticato, complice anche il fatto che per molto tempo la verità processuale ha derubricato l'accaduto come un errore dell'equipaggio, ricostruzione assai lontana dalla realtà come ha dimostrato la commissione di inchiesta parlamentare del 2015".

"Intitolare una via o una piazza del nostro Comune è doveroso non solamente perché la strage è avvenuta a poche miglia da casa nostra o perché la Navarma era ed è il principale soggetto operante sul nostro porto, ma soprattutto perché le nuove generazioni non dimentichino ma sappiano operare affinché fatti come questo non accadano mai più ed abbiano la forza di pretendere la verità fino a quando esisteranno ancora ombre su questa strage", hanno concluso i pentastellati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È venuto alla luce ieri il piccolo Damiano, figlio della giornalista Dina Maria Laurenzi della redazione di QUInews-Toscanamedia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità