QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°15° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 06 dicembre 2019

Attualità mercoledì 08 febbraio 2017 ore 10:13

Analisi sui delfini per capire la misteriosa morìa

Foto di archivio

Un episodio che potrebbe ricordare la moria di delfini avvenuta tra gennaio e marzo 2013. Ora si attende il risultato delle analisi



PIOMBINO — Sono della stessa specie, stenella striata (Stenella coeruleoalba), i delfini spiaggiati in questo fine settimana, due nel Lazio, quattro in Toscana tra Piombino e Livorno, l'ultimo martedì Baratti (leggi l'articolo correlato).

E' un dato che, come si legge in una nota diramata dall'Arpat desta qualche preoccupazione ed è stato quindi importante recuperare gli animali per poter compiere delle indagini approfondite sulle possibili cause di morte. Solo uno non è stato sottoposto ad analisi per l'avanzato stato di decomposizione.

I tre esemplari analizzati, una femmina e due maschi, hanno dimensioni comprese tra 180 e 200 cm, sono esemplari giovani e non sono apparsi in buono stato di salute (eccessivo stato di magrezza, presenza di molti parassiti, stomaco semi vuoto). 

I biologi di Arpat, insieme ai veterinari dell'IZSLT sezione di Pisa, hanno infatti eseguito le necroscopie degli animali prendendo campioni, in particolare di cervello e polmoni, per la ricerca del morbillivirus, un possibile agente patogeno che a volte causa la morte in questi delfini. Adesso si attenderà il risultato delle indagini anche se i delfini ritrovati erano morti già da qualche giorno ed il loro stato di decomposizione potrebbe incidere negativamente sui risultati delle analisi, che potrebbero quindi non dare risposte utili.



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità