Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:24 METEO:PIOMBINO19°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Di Battista: «Di Maio?Mi dispiace, ma chi è causa del suo mal... Ora si prenda una laurea»

RIGASSIFICATORE mercoledì 20 luglio 2022 ore 14:49

Rigassificatore, per i comitati niente paragoni

In una nota i comitati del no al rigassificatore nel porto di Piombino hanno chiesto più studi e garanzie sul progetto



PIOMBINO — I comitati locali per il no al rigassificatore nel porto di Piombino hanno firmato una nota replicando a chi paragona il caso Piombino agli altri rigassificatori presenti in Italia e all‘estero.

Per esempio in un’intervista pubblicata da Il Tirreno all’ingegnere Leonardo Brunori vicepresedente del settore energia e mobilità di RINA, si sostiene che la Golar Tundra posta nel porto di Piombino è la scelta giusta per il Paese, non esplode, è sicura sia per la cittadinanza che per le aziende agroittiche, non produce effetti negativi sul turismo, sull’ambiente, sulla biodiversità tanto che impianti simili si trovano a Panigaglia, all’interno di una baia di estremo pregio e a KrK in Croazia o quello nel porto di Barcellona non destando preoccupazioni.

“Non concordiamo affatto su quanto sostenuto. - hanno commentato - L’impianto di Panigaglia si trova a terra e per riportare allo stato gassoso il metano liquido non utilizza l’acqua di mare, ma si avvale del calore fornito dalla combustione di una piccola parte di gas, mentre nel rigassificatore previsto a Piombino il calore è fornito dall’acqua di mare che verrebbe poi restituita fredda e clorata provocando danni all'ambiente marino. A Panigaglia non è vero che va tutto bene! Nella prima settimana di Luglio 2021 scoppiò un incendio all'interno dell'impianto. Ci risulta che anni fa la torcia, ora dismessa, che bruciava il gas residuo, sia saltata per aria. Ci risulta che l'impianto non sia totalmente aggiornato alle norme tecniche emanate in questi ultimi anni come ad esempio le linee guida SNPA sulla vetustà dell'impianto, le linee guida sulle esercitazioni in caso di incidente, il piano di sicurezza portuale. Il rigassificatore di Krk in Croazia è in funzione da un anno, - hanno proseguito - i sindaci e gli ambientalisti del luogo si sono opposti evidenziando pericoli, impatti negativi sul turismo, rischi ambientali. Vedremo se saranno esatte le analisi fatte da Brunori o i timori degli abitanti di quei luoghi, molto preoccupati anche per le vicinanze di un polo petrolifero dalla presenza del quale potrebbe, in caso di incidente, verificarsi l'effetto domino”.

Per i comitati Salute Pubblica, La piazza, Gazebo 8 Giugno, Liberi insieme contro il rigassificatore non ci sono rassicurazioni su possibili rischi di incidenti e su possibili ripercussioni sull’ambiente. Necessario, dunque, promuovere studi da enti pubblici o enti terzi per confutare ogni dubbio.

“Su una affermazione invece siamo pienamente d’accordo con l’Ingegnere, che il Piano di sicurezza, con tutti gli scenari possibili di incidenti e le situazioni a rischio, devono essere analizzati e valutati dal Comitato Tecnico Regionale. Noi, da quando abbiamo analizzato la legge sui rischi di incidenti rilevanti 105/2015 e studiato le procedure inerenti le autorizzazioni per i rigassificatori, guardiamo al CTR (comitato tecnico regionale, ndr) come un organo imprescindibile per competenze e professionalità, che deve pronunciarsi sugli aspetti inerenti la sicurezza”. 

E proprio un parere del Comitato tecnico regionale è stato chiesto dai comitati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco dove sono rimasti i 'baluardi rossi' dopo le politiche 2022, con il centrodestra trainato da Fratelli d'Italia vittorioso in Italia e in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica