Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:56 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Variante Omicron, Johnson: «Tampone molecolare e autoisolamento per chi entra in Gran Bretagna»

Attualità giovedì 19 novembre 2015 ore 19:32

Novità sul progetto stazione e nuova Coop

Il Comune partecipa al bando del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per intercettare fondi utili alla riqualificare le aree urbane degradate



PIOMBINO — La giunta municipale ha approvato la delibera con la quale aderisce al bando promosso dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.

Un bando che prevede un finanziamento complessivo in ambito nazionale di 200 milioni di euro nel triennio 2015-2017; per ciascun progetto avanzato dai Comuni il finanziamento a carico dello Stato non può essere inferiore a 100.000 euro e non può superare l’importo massimo di 2 milioni di euro.

Pubblicato dalla presidenza del Consiglio dei Ministri l’anno scorso con la legge n.190 del 23 dicembre, entro il 30 novembre le amministrazioni interessate hanno dovuto presentare uno studio di fattibilità, masterplan o progetto preliminare degli interventi con i quali intende concorrere. Gli interventi che saranno proposti dal Comune, in sinergia con Unicoop Tirreno, prevedono la riqualificazione dell’area urbana compresa tra via Roma, via Buozzi e via Gori, a seguito della rilocalizzazione del supermercato Coop e dell’arretramento dei binari.

Gli interventi in programma sono molto articolati e prevedono a carico di Unicoop Tirreno la demolizione e la ricostruzione della nuova sede di via Gori con la relativa rilocalizzazione del supermecato. A bando, invece, tutte le opere strettamente comunali ovvero l’arretramento di circa 40 metri della testata ferroviaria e il recupero delle aree liberate in continuità con via Roma, l’adeguamento e la riqualificazione dell’asse stradale della via con la realizzazione di un percorso pedonale, interventi di arredo urbano, piantumazione, illuminazione e rotatorio tra via Marco Polo, via Roma e via Colombo. Compresi nel progetto anche la riqualificazione degli assi stradali di via Cristoforo Colombo e via Buozzi con opere di arredo urbano e riqualificazione delle aree a verde pubblico all’interno degli isolati tra via Carlo Pisacane e via Colombo.

L’obiettivo, insomma, è quello di intercettare i fondi per riqualificare l’area sulla base di quanto previsto dal regolamento urbanistico, con una rilettura complessiva di quella parte di città. Intanto, Unicoop Tirreno sta ultimando la progettazione per il nuovo supermercato; mentre già si pensa che il locale dismesso possa essere messo a servizio del sociale e del turismo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Prefetto D’Attilio ha firmato due nuovi provvedimenti che riguardano, dopo Livorno, i Comuni di Piombino e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità