Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:41 METEO:PIOMBINO24°30°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Donna premier e di destra, la «missione impossibile» di Meloni: i due messaggi forti e il rischio passi falsi

Attualità giovedì 12 novembre 2020 ore 08:43

"Ospedale di comunità trasferito al punto nascita"

L'ingresso dell'ospedale di Piombino

Lo segnala Lasciateci nascere a Piombino che, pur riconoscendo l'emergenza sanitaria in corso, teme un nuovo passo indietro per il punto nascita



PIOMBINO — L'ospedale di Piombino si prepara a fare la sua parte in questa nuova ondata di emergenza Covid-19. Saranno allestiti, infatti, ventiquattro posti letto Covid presso l'ospedale di comunità, mentre gli ospiti dell'ospedale di comunità saranno trasferiti nelle stanze del punto nascita di Villamarina, attualmente chiuso.

Pur riconoscendo la gravissima sanitaria che si sta attraversando per il Comitato Lasciateci Nascere a Piombino è un nuovo passo indietro rispetto al possibile futuro del reparto.

"Ci rivolgiamo alla dottoressa Giovanna Poliseno direttore dei presidi ospedalieri Cecina Piombino, al direttore generale dell'azienda Asl Toscana nord ovest Maria Letizia Casani e ai tecnici coinvolti. Si decide di trasferire l'ospedale di comunità nel reparto di Ostetricia - Ginecologia di fronte alla Pediatria. Davvero? Non c'erano altri spazi utilizzabili? Non c'erano possibilità alternative? Dove si nasceva, ora si muore? Sappiamo bene quanto delicati siano entrambi i reparti. Abbiamo pensato a tutto ciò che ruota intorno a due ambienti del genere? A quale credibilità possono ambire i reparti di Ginecologia - Ostetricia e di Pediatria quando si decide di dividerli con una parete di cartongesso da un ospedale di comunità? E con quale spirito dovremmo credere che si tornerà indietro? Da un anno e mezzo, il punto nascita, nonostante reparto accreditato, è rimasto sospeso, mentre l'Ospedale Unico continua a favorire il presidio di Cecina. Aspettando che, gentilmente, ci venga chiarito se davvero non ci fosse altra possibilità, altri spazi vi ribadiamo che non ci fermeremo. L'emergenza Covid finirà. E noi saremo lì".

Per il comitato la sensazione è che si continui a mentire o a omettere informazioni tutto a discapito del destino del punto nascita.

Con la premessa che ci rendiamo perfettamente conto di stare attraversando una gravissima emergenza sanitaria e che ci...

Pubblicato da Lasciateci nascere a Piombino su Mercoledì 11 novembre 2020

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli attivisti del Gazebo 8 giugno hanno organizzato l’iniziativa dal bagno Ponte d’oro in Costa Est
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

RIGASSIFICATORE

Attualità