QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 14 novembre 2019

Politica lunedì 03 settembre 2018 ore 06:00

"L’evidenza dei fatti ci sta dando ragione"

Un'iniezione di fiducia dai responsabili sviluppo economico e industria in casa Pd. "Purtroppo ci troviamo a combattere con chi vuole tutto subito"



PIOMBINO — Industria e diversificazione, queste le parole chiave della recente nota firmata da Leonardo Manetti responsabile sviluppo economico e Marcello Maio responsabile industria Pd Val di Cornia Elba.

"In questi giorni si stanno raccogliendo i frutti di anni di lavoro, molte novità passano in sordina, ma gli sforzi e le pianificazioni stanno dando importanti e significativi risultati che non possono e non devono essere ignorati. - hanno detto - La firma di Jindal per l’acquisizione della acciaieria, l’accordo per i nuovi investimenti dell’Agroittica, la costruzione e il varo di yacht di lusso, lo sviluppo dell’itticoltura in mare,
la vendita e la relativa riconversione della ex centrale dell’Enel, la ripartenza di alcune storiche aziende del territorio, gli importanti investimenti del Conad, e tanti altri progetti in essere non devono essere visti come azioni puntuali ma come azioni sistemiche di partecipazione pubblico-privata derivanti da una regia unitaria che attua una visione strategica di governo del territorio, per affiancare alla cultura dell'acciaio una sempre più marcata diversificazione produttiva, nel rispetto dell'identità e della vocazione del nostro meraviglioso territorio. 

Il tutto è evidente, purtroppo però spesso ci troviamo a combattere con chi vorrebbe tutto subito, con chi pensa che si amministri con una bacchetta magica, che gli imprenditori e gli investimenti cadano dal cielo, ma tra ripensare un territorio e rendere effettivi i progetti, serve dedizione e impegno che il Pd e le amministrazioni stanno attuando.

Sappiamo che questi importanti risulatti non bastano che ci sono ancora migliorie da fare, il livello di occupazione non è consono alle nostre aspettative, dobbiamo trovare il modo di alleggerire i lacciuoli della burocrazia, dobbiamo partire con i lavori della 398 e bonificare il nostro terreno, tutte idee già ben chiare nella nostra testa che passo dopo passo stiamo rendendo reali. Si può discutere su tutto, ma l’evidenza dei fatti ci sta dando ragione".



Tag

Venezia, le immagini aeree di Pellestrina invasa dall'acqua

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità