Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:58 METEO:PIOMBINO12°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Sport lunedì 28 novembre 2022 ore 10:12

Piombino perde a Cecina contro il Saline (2 - 1)

Il Piombino interrompe la serie positiva nel vecchio comunale di viale Marconi a Cecina. Il commento di Gordiano Lupi, foto di Patrizio Avella



CECINA — Il Piombino interrompe la serie positiva contro il Saline, nel vecchio comunale di viale Marconi, a Cecina, rinnovato nel ricordo del grande Loris Rossetti, con un manto sintetico bello a vedersi ma che va conosciuto per giocarci al meglio.

Tutto comincia sotto cattivi auspici con un ridicolo servizio d’ordine, messo in scena per dividere i pacifici sostenitori ospiti dai supporter locali, che non consente ai piombinesi neppure di accedere alla zona bar per prendere un caffè. Forse si era sparsa la voce che da Piombino sarebbero arrivate orde di scalmanati bevitori di birra, da confinare nella gradinata baciata dal sole sotto la mira degli idranti. Forse a Cecina la polizia ha poco da fare, la domenica pomeriggio, e sogna partite immaginarie con gruppi di facinorosi da domare a colpi di manganello. Forse qualcuno ha perso il ben dell’intelletto, perché sia da Saline che da Piombino sono arrivate soltanto poche decine di persone interessate ad assistere a una gara di calcio, nessuno si sarebbe immaginato di essere accolto da perquisizioni e camionette della celere in assetto di guerra.

A parte questo preambolo, il Piombino perde contro il Saline, soprattutto smarrisce il bandolo del gioco e della grinta messi in mostra per due domeniche consecutive. Al Rossetti è in gran spolvero il Saline, con una difesa ben registrata (e rude), un centrocampo organizzato e due attaccanti rapidi ed efficaci. I locali vanno in vantaggio dopo 25’ con Bernardoni che approfitta di un malinteso tra Fiaschi e Martelli, inoltre nel primo tempo sprecano diverse occasioni e protestano per un rigore non concesso, mentre il Piombino risponde con alcuni deboli tiri a rete di Mori e Martelli. Nel secondo tempo la musica non cambia. Fiaschi si erge aprotagonista parando un calcio di rigore tirato da Giudici, assegnato per un giusto fallo, conseguente ad azione viziata da fuori gioco. Brontolone gioca la carta delle tre punte: mette in campo Talocchini al posto di Gargini, quindi Braschi per Paggini. Pare un azzardo, ma i fatti (temporaneamente) gli danno ragione, perché al 63’ il solito Mori (oggi un po’ in ombra) pareggia con un gran tiro dal limite dell’aria. I nerazzurri si potrebbero accontentare, ma il Piombino dei giovani non può tirarsi indietro e amministrare il risultato. Per cinque minuti la danza degli ospiti è orientata verso la porta avversaria, Braschi prova a segnare, ma la palla va di poco fuori. Purtroppo dopo la fiammata nerazzurra (che dura poco) il Saline torna in cattedra e fa pressing, fino a quando, al 73’, raddoppia con un gran gol su calcio punizione dal limite dell’area, tirato da Bernardoni. Il mister nerazzurro prova a inserire Scuglia al posto di Paini e Mormina per Bartolini, ma le cose non cambiano, nonostante alcune occasioni sprecate da Biondi e Mori (un calcio di punizione finisce alto sulla traversa), la sconfitta è inevitabile. Nessun dramma. Il Piombino deve affrontare due partite casalinghe contro Invicta Sauro e Atletico Etruria, quindi chiudere il girone di andata a Ponsacco. Tutte gare contro avversari alla portata, come lo sono sempre stati tutti sino a oggi, perché non abbiamo mai visto i ragazzi di Brontolone surclassati da nessuna rivale, neppure dal Cecina.

Oggi è stata una gara in sordina, sotto tono rispetto alle aspettative, mettiamo tra le attenuanti un infido campo sintetico, ostico per controllo palla e calibratura lanci.

La classifica vede il Piombino a 10 punti, zona medio bassa, ma la squadra è compatta, con alti e bassi fisiologici di rendimento, vista l’età media della formazione. Oggi scendevano in campo sette fuori quota (nati dopo il 2002) e tre erano in panchina (due sono entrati). Per chi fosse interessato alla telenovela della polizia locale a caccia di facinorosi, la ciliegina sulla torta è stata che dopo aver separato i supporter quando sono arrivati, al momento di uscire - quando di norma avvengono i disordini - è stata aperta una sola porta, piuttosto stretta, dalla quale sono confluiti volterrani e piombinesi. Va da sé che non ci sono stati incidenti. Ma non ci sarebbero mai stati, neppure guardando la partita tutti insieme, senza uno spiegamento di forza pubblica palesemente inutile.

Atletico Piombino - Fiaschi (7), Politi (7), Pagni (6), Bartolini (6) (Mormina - ng), Castellazzi (7), Martelli(5), Gargini (5) (Talocchini - ng), Biondi (5), Paini (5) (Scuglia - ng), Paggini (5) (Braschi - 6), Mori (7). A disposizione: Del Moro, Carelli, Pulizia, Barchi, Papa. All. Brontolone (6)

Saline - Ringressi, Fabbri, Lepri, Matta (Zaccariello), Sanfilippo, Cosimi, Dellaversana, Borri, Bernardoni, Giudici, Passalacqua (Rigoni). A disposizione: Tamburini, Ciampi, Burchianti, Antonini, Barbafiera, Rossetti. All. Rubino.

RETI:25’ Bernardoni (Saline), 63’ Mori (Piombino), 73’Bernardoni (Saline)

Arbitro: Latini di Empoli (5)

Assistenti: Ferretti (6) e Lipardi (5) di Pistoia


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'iniziativa che si svolge a livello nazionale permette di prenotare un incontro con i professionisti sia a Piombino che a Portoferraio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

RIGASSIFICATORE

Sport

Attualità