Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:52 METEO:PIOMBINO13°17°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanità, la classifica dei 250 migliori ospedali al mondo di Newsweek: Roma batte Milano

Cultura giovedì 26 ottobre 2023 ore 14:23

Premio Zelli, campioni di lettura e lettori forti

In municipio la premiazione nell'ambito della XIV edizione del premio dedicato alla memoria di Aldo Zelli



PIOMBINO — Si è svolta mercoledì 25 Ottobre, nella Sala consiliare del Comune di Piombino, la cerimonia di premiazione della XIV edizione del premio dedicato alla memoria di Aldo Zelli, il noto autore di narrativa per ragazzi scomparso nel 1996. Quest’anno i premi sono stati consegnati a due studenti della Scuola Media Guardi di Piombino. I ragazzi hanno ricevuto una borsa di studio del valore di 500 euro ciascuno, oltre al dono di alcuni volumi scritti da Aldo Zelli.

La moglie dell’autore, la signora Angela Maria Intini che ha sempre seguito con passione ed interesse gli eventi collegati al premio, in questa occasione non ha potuto essere presente di persona, ma ha comunque partecipato alla cerimonia con un collegamento telefonico nel corso del quale ha rivolto le proprie congratulazioni ai ragazzi presenti. Erano inoltre presenti alla cerimonia altri familiari di Aldo Zelli.
I riconoscimenti sono stati consegnati ai ragazzi dall’assessora all’istruzione Simona Cresci. Nell’occasione sono stati inoltre premiati i “Campioni di lettura 2023”, i “lettori forti” che si sono contraddistinti per il maggior numero di libri presi in prestito presso la Biblioteca Civica Falesiana. Il programma della giornata è stato completato con una lettura dell'attrice Micol Modica, dedicata ad un brano tratto dal libro "Il primo panda", un libro di racconti per ragazzi scritto da Aldo Zelli.

“Il Premio Zelli è un incoraggiamento per gli studenti più preparati e meritevoli affinché proseguano ad impegnarsi nello studio, costruendo in questo modo il proprio futuro – ha dichiarato l’assessore all’Istruzione Simona Cresci – i premiati di oggi meritano i nostri più vivi complimenti per questo riconoscimento. Desidero poi esprimere un ringraziamento particolare alla famiglia di Aldo Zelli, che non ha mai fatto mancare nel corso degli anni il proprio sostegno al Premio”.

Il Premio Zelli è stato istituito nel 2009 a seguito della donazione delle eredi dello scrittore della somma di ventimila euro da destinare al finanziamento di incentivi economici destinati a studenti della scuola secondaria di primo grado che abbiano conseguito risultati scolastici meritevoli, cioè che si siano diplomati alla scuola media con voto uguale o superiore a 9, e provenienti da famiglie con difficoltà economiche attestate dal reddito Isee. Nel corso degli anni, compresa l’edizione 2023, sono stati premiati in tutto 80 ragazzi. Nel 2011 il Comune ha accolto un'ulteriore donazione di 20mila euro unitamente ad un archivio documentale, custodito attualmente dalla Biblioteca Civica Falesiana.

Nell’arco della sua vita, ricordiamo, Aldo Zelli ha pubblicato numerosi romanzi, racconti e fiabe con intento educativo rivolti principalmente ai bambini della scuola primaria. Tra le sue opere più note ci sono i libri “Sinforiano gatto vegetariano” e “Calcio di rigore” ed il romanzo “Diecimila anni fa”, edito da Le Monnier/Salani nel 1980. Tra i riconoscimenti lo ricordiamo terzo classificato al Premio Letteratura per Ragazzi di Cento, edizione del 1988, con il libro "Flaviano il longobardo: avventura e mistero nel lontano Medioevo” edito da Edizioni Petrini. Aldo Zelli ci ha lasciato nel 1996 all’età di 78 anni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Rifondazione e M5s: "Non crediamo a apparentamenti trasversali o a liste che si spogliano dei simboli partitici mascherandosi dietro al civismo”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità