QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 15 dicembre 2019

Politica martedì 04 aprile 2017 ore 16:41

Primarie Pd, per Fabiani piano coi trionfalismi

De Rosas, Fabiani, Persiani

I numeri parlano chiaro, la Toscana spinge per l'ex alla segreteria del Pd. In Val di Cornia Orlando sfiora il 40 per cento



PIOMBINO — Dopo le consultazioni per la segreteria del Partito Democratico nazionale, il referente del Comitato per Orlando Valerio Fabiani ha raccolto i suoi e commenta i risultati assieme a Simone De Rosas per l'Elba e Alessandra Persiani dei Giovani Democratici.

Ringraziamenti per la collaborazione dei circoli a parte, Valerio Fabiani, svestito dei panni di segretario di Federazione, ha commentato le percentuali raccolte in Val di Cornia, che hanno visto Matteo Renzi surclassare Andrea Orlando (leggi l'articolo consigliato).

"Inutile il confronto con le consultazioni precedenti", ha tenuto a specificare Fabiani facendo presente che il Renzi che ha vinto oggi in Val di Cornia ha alle spalle la segreteria del Pd e il passaggio al Governo. Di contro, la candidatura di Orlando è stata una scelta di responsabilità, arrivata a ridosso delle consultazioni. 

"Il confronto se va fatto, va fatto con i dati nazionali. In Val di Cornia Renzi ha raccolto il 59,88 per cento delle preferenze, Orlando il 39,41 per cento, Emiliano lo 0,71. In Toscana l'ex premier ha ottenuto il 68,13 per cento dei consensi, con un Dario Parrini Antonio Mazzeo, rispettivamente segretario e vicesegretario del Pd Toscana entrambi renziani della prima ora, particolarmente soddisfatti del risultato. Sempre a livello regionale Andrea Orlando rimane a quota 29,99, mentre Emiliano a 1,87 per cento. Stesso andamento su scala nazionale.

Fabiani, però, ha tenuto a precisare due aspetti: le 300 persone in meno che hanno espresso la loro e il freno dei tesseramenti sintomo di delusione e sfiducia della linea politica del Pd.

In ogni caso, per Fabiani, il segretario del Partito Democratico si sceglierà il 30 aprile e invita a smorzare i toni ai facili trionfalismi. Intanto l'appuntamento per i sostenitori di Orlando e gli indecisi è il 10 aprile a palazzo Appiani alle ore 17.30 con Cesare Damiano.



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca