Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:PIOMBINO13°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Lavoro martedì 16 gennaio 2024 ore 15:02

Proroga cassa integrazione Jsw, c'è la firma

Fim, Fiom e Uilm: "Ora prioritario che si vada velocemente alla definizione e alla firma dei due protocolli di intesa per gli accordi di programma"



PIOMBINO — È stato firmato il verbale per la proroga per ulteriori 12 mesi, fino a Gennaio 2025, di cassa integrazione in deroga per 1.354 lavoratori di Jsw Steel Italy a Piombino, di cui una parte a zero ore, mentre i restanti con un massimo all’85%. Il tutto per un impegno di spesa del valore totale di circa 29 milioni, inizialmente coperti dai residui nelle disponibilità della Regione Toscana pari a 5 milioni e mezzo, mentre il restante dalla futura ripartizione alle Regioni delle risorse appostate dalla finanziaria.

La firma è avvenuta durante una riunione tenuta con il Ministero del Lavoro a cui hanno partecipato, oltre al rappresentante del Ministero, un esponente del Mimit, la Regione, Arti per le politiche attive, la direzione del personale Jsw e le segreterie territoriali Fim-Fiom-Uilm affiancate dai rispettivi coordinatori Rsu. 

"Adesso è quanto mai prioritario che si vada velocemente alla definizione e alla firma dei due protocolli di intesa propedeutici alla definizione degli accordi di programma tra i due soggetti imprenditoriali e il Governo. - hanno commentato i sindacati - Da una parte Governo-Metinvest e dall’altra Governo -Jsw, per voltare definitivamente pagina, portare velocemente alla discussione dei due piani industriali per creare il lavoro che da anni chiediamo e risollevare una comunità dal dover vivere ancora di soli sussidi e cassa cassa integrazione".

D'accordo anche l'Unione sindacale di base: "Per Usb, oltre ad aver garantito il rinnovo degli ammortizzatori sociali, è quanto mai fondamentale mettere in calendario una serie di incontri al Ministero per entrare nel merito dei piani industriali di Metinvest e Jsw. È evidente che la partita occupazionale è fondamentale e dovrà essere gestita tutelando i lavoratori e le lavoratrici; ribadiamo con forza che per noi anche la questione dell’ambiente è essenziale per la città di Piombino,per questo i due percorsi vanno affrontati in modo unitario coinvolgendo tutti i soggetti presenti nel territorio", hanno commentato.

Per l'Ugl Nazionale Metalmeccanici, "è fondamentale mettere in calendario una serie di incontri al Mimit dove chiederemo al Governo, di stipulare i due nuovi accordi di programma, in cui, a nostro avviso, dovranno essere inserite precise clausole di salvaguardia e eventuali penali in caso di inadempienze da parte dei due soggetti industriali. Ciò a differenza di quanto fatto nel passato ed entrare nel merito dei piani industriali di Metinvest e Jsw, dove la partita occupazionale è fondamentale e dovrà essere gestita senza alcun impatto per i lavoratori. Infine come avevano dichiarato nei precedenti incontri, secondo la Ugl Metalmeccanici la questione ambientale è decisiva per la transizione ecologica sia per la competitività che per il territorio coinvolgendo tutti i soggetti".

Soddisfatti anche dal Comune di Piombino. “È una notizia che accogliamo con soddisfazione. – hanno dichiarato il sindaco Francesco Ferrari e l’assessora alle Attività produttive Sabrina Nigro - Questo risultato è frutto di un lavoro di squadra che ha visto impegnato il Comune di Piombino insieme agli altri livelli istituzionali e ai sindacati, con lo scopo di salvaguardare i diritti e la sicurezza dei lavoratori. Si tratta di un passaggio importante, soprattutto oggi, in un momento nel quale ci sono prospettive di sviluppo per la siderurgia che potrebbero portare a nuovi scenari e opportunità lavorative. È stato sicuramente essenziale mantenere elevata l’attenzione su questo tema, cosa che le istituzioni e i sindacati hanno costantemente fatto negli scorsi mesi, sollecitazioni che hanno trovato ascolto da parte del Governo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dovrà scontare quasi 9 anni di detenzione il 34enne originario dell'Est Europa ricercato per una serie di reati commessi tra il 2011 e il 2021
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Lavoro