QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°20° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità giovedì 20 giugno 2019 ore 18:10

Punto nascita, tutte le disposizioni dell'Asl

Dall'Azienda Usl Toscana Nord Ovest le linee guida per il percorso gravidanza e parto dopo la rimodulazione dell'attività del punto nascita a Piombino



PIOMBINO — In una delibera relativa al Punto nascita di Piombino tutte le misure organizzative temporanee per la messa in sicurezza del percorso gravidanza e parto, rimodulando le attività ospedaliere e territoriali sulla base delle linee guida definite dalla direzione sanitaria e del documento di Programmazione Operativa 2018-2019, approvato dalla Conferenza dei Sindaci. 

Queste disposizioni saranno valide fino al termine del procedimento di revisione ministeriale, ovvero come viene spiegato in una nota dell'Azienda Usl Toscana Nord Ovest, fino alla deroga attesa da parte del governo nazionale, atto fondamentale per il rilancio dell'attività.

E' stata istituita una task force aziendale con il compito di sviluppare ulteriormente la rete integrata tra gli ospedali di Piombino e di Cecina, in modo da garantire un’adeguata e tempestiva gestione delle donne in gravidanza. Nelle procedure formalizzate dal gruppo di lavoro sono descritte, in maniera particolareggiata, tutti i servizi assicurati nelle 11 fasi della presa in carico. Attualmente sono 9 le donne in gravidanza a termine (>37 settimane) che le ostetriche stanno contattando per definire le nuove modalità del percorso, fino al momento del parto, a partire già da sabato 22 Giugno.

Intanto nel reparto del quarto piano di Villamarina saranno a disposizione 1 ginecologo dalle 8-20 e, comunque sempre reperibile, 1 ostetrica h/24 tutti i giorni e saranno garantire le consulenze alle gestanti che si rivolgono al pronto soccorso e le attività ambulatoriali di diagnosi prenatale (test combinato), ecografie ostetriche, dopplersonografia, gravidanza a rischio, diabete in gravidanza e patologia tiroidea in gravidanza. Saranno, inoltre, assicurati gli interventi di interruzione volontaria della gravidanza (medica e chirurgica) e i trasferimenti assistiti dall’ospedale di Piombino a quello di Cecina.

Per tutte le donne in gravidanza che avessero bisogno di maggiori informazioni sul percorso nascita è possibile fare riferimento al numero di telefono 0565 67442, al quale rispondono le ostetriche dell’ospedale di Piombino.

La direzione della Asl, insieme alla Regione Toscana e alla Asl sud est, sta inoltre elaborando un progetto che sia in grado di rafforzare l’ospedale nel suo complesso per rispondere sempre meglio alle esigenze dei cittadini, per i quali il nosocomio di Piombino è punto importante di riferimento.

Per questo, il 25 Giugno prossimo, come già anticipato nella nota congiunta di Regione e Asl di ieri (leggi qui l'articolo correlato), è prevista l’istituzione di una commissione regionale con l’obiettivo di consolidare il punto nascita, ma anche di potenziare settori come l’ortopedia, la senologia, la medicina, l’urologia, la rete consultoriale, il servizio trasfusionale e il laboratorio.



Tag

Catania, ritrovata la «biga di Morgantina» rubata dal cimitero monumentale

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità