QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 10 dicembre 2019

Attualità martedì 18 giugno 2019 ore 19:00

Punto nascita,sit-in a oltranza contro la chiusura

Il Comitato Lasciateci nascere a Piombino torna a manifestare il suo dissenso e chiama a raccolta la cittadinanza per salvare il punto nascita



PIOMBINO — Il Comitato Lasciateci nascere a Piombino non ha alcuna intenzione di mollare ed è pronto a mettere insieme ancora una volta tutte le sue forze per contrastare la chiusura del punto nascita dell’ospedale Villamarina a Piombino. "Una chiusura che temiamo da molto tempo, - hanno riferito in una nota - da mesi teniamo accesi i riflettori sul futuro del punto nascita, abbiamo organizzato incontri ed eventi per sensibilizzare la cittadinanza. Dopo il sit-in in piazza il Comitato tornerà a manifestare questa volta direttamente in ospedale".

"Purtroppo, in questi mesi, nessuno ci ha dato credito, parlando addirittura di nostre amenità e bufale elettorali. - hanno aggiunto - La stessa Azienda Usl Toscana Nord Ovest ha inviato una nota il 4 Giugno 2018 in cui alle nostre preoccupazioni sulle sorti del reparto e alla carenza del personale si rispondeva con rassicurazioni scongiurando la chiusura del punto nascita. Anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi si era espresso attraverso una lettera aperta esordendo 'Il punto nascita di Piombino deve rimanere aperto' e sollecitando una risposta da parte del Ministero della Salute per la richiesta di deroga".

Poi la riunione tra i dirigenti di lunedì 17 Giugno con il triste epilogo (leggi qui l'articolo correlato)

"Eravamo informalmente a conoscenza della riunione. I contenuti di tale incontro, riportati sulla stampa locale, parlano di chiusura. Destino che noi segnaliamo da mesi, purtroppo nell’indifferenza generale. Chi dava rassicurazioni e smentiva le nostre parole, oggi chiede informazioni e chiarezza. Chiarezza la chiediamo noi, perché le donne e il personale hanno il diritto di sapere".

Per questo mercoledì 19 Giugno dalle ore 14 è stato organizzato un sit-in di protesta nell’atrio dell’ospedale Villamarina di Piombino, non al quarto piano per non ostruire il lavoro di medici, ostetriche e infermieri.

Il sit-in è aperto a tutta la cittadinanza, a tutte le forze politiche e a tutte le sigle sindacali. "Chiunque vuole partecipare si potrà aggiungere, - hanno concluso - noi del Comitato saremo lì a oltranza fino a quando non riceveremo risposte chiare da Regione e Asl".



Tag

Anziano accoltellato a Milano, De Corato: «I delinquenti devono restare in carcere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità