Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:24 METEO:PIOMBINO19°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Di Battista: «Di Maio?Mi dispiace, ma chi è causa del suo mal... Ora si prenda una laurea»

RIGASSIFICATORE mercoledì 20 luglio 2022 ore 17:45

"Gioia di Giani fuori luogo, sordo a una comunità"

Francesco Torselli

Il consigliere regionale Torselli (Lega): "Palese che Governo e Regione si sono accordati al fine di escludere il Comune di Piombino dalla trattativa"



PIOMBINO — “La gioia del governatore Giani per le parole di Mario Draghi sul rigassificatore di Piombino è del tutto fuori luogo. Vorremmo ricordate al governatore che rappresenta anche i cittadini che non amano il banchiere e che dovrebbe dire ‘Toscana forever’ e non ‘Draghi forever’".

Così il capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano Francesco Torselli assieme ai consiglieri regionali FdI Diego Petrucci, Alessandro Capecchi, Vittorio Fantozzi e Gabriele Veneri hanno commentato le dichiarazioni successive alle parole del presidente del Consiglio dei ministri Draghi a proposito del rigassificatore a Piombino (leggi qui l'articolo collegato).

"Siamo di fronte ad una grave scorrettezza istituzionale. - hanno proseguito - E’ palese che Governo e Regione si sono accordati al fine di escludere il Comune di Piombino dalla trattativa, venendo così meno al principio di leale collaborazione tra le istituzioni. Ancor più da biasimare sono un Presidente del Consiglio e un Presidente di Regione che procedono dritti rimanendo sordi alle richieste di una comunità che, in nome dell’interesse nazionale, ha già dato molto" (leggi qui l'articolo collegato)

"Fratelli d’Italia parla del problema dell’autonomia energetica da anni. - hanno aggiunti - Come il sindaco Ferrari, vorremmo sapere perché il Ministro Cingolani ha identificato proprio il porto di Piombino che è il secondo porto italiano per numero di turisti. Non si rende conto che installando una nave metaniera per tre anni azzopperebbe l’attività turistica e ittica della zona. Prima di installare infrastrutture laddove non servono perché il Governo non ha vagliato altri porti idonei? Ed ancora, perché Cingolani e Draghi non sono interessati a soluzioni alternative come l’estrazione di gas dai numerosi giacimenti presenti nel mar Adriatico?".

"Da ultimo, c’è da dire che assumendo il ruolo di commissario, Giani sta mettendo in difficoltà gli uffici regionali perché agisce nella prospettiva di fare l’opera da commissario e non come presidente della Regione che opera nell’interesse dei cittadini della Val di Cornia e di Piombino. E’ chiaro - hanno concluso -  da che parte non sta il governatore: non sta dalla parte dei toscani” (leggi qui l'articolo collegato).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco dove sono rimasti i 'baluardi rossi' dopo le politiche 2022, con il centrodestra trainato da Fratelli d'Italia vittorioso in Italia e in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica