Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PIOMBINO18°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini ai suoi: «Chiederò per la Lega il ministero della famiglia e della natalità»

Attualità mercoledì 12 giugno 2019 ore 18:30

Ripascimento Costa Est, nuovo sopralluogo di Rossi

Foto di archivio

Il presidente della Regione Toscana torna a Piombino per verificare la situazione in Costa Est. Insieme a lui il nuovo sindaco Francesco Ferrari



PIOMBINO — Giovedì 13 Giugno alle 12,15 il presidente Enrico Rossi tornerà sulla Costa Est a Piombinoper verificare la situazione del litorale e il cronoprogramma dei lavori dopo l’avvio del ripascimento avvenuto nella seconda metà di Maggio. Ad accompagnare il presidente della Regione ci sarà il neosindaco Francesco Ferrari, al loro primo incontro, insieme ai tecnici del Comune di Piombino. Il sopralluogo partirà dal bagno La Capannina, dopo la Costa Est il presidente Rossi sarà a Castiglione della Pescaia in località Le Rocchette e a Orbetello in località Albinia.

Il progetto a Piombino, realizzato dal geologo Luca Sbrilli, prevede il ripascimento di spiaggia attraverso il prelievo della sabbia dalla fascia costiera antistante la battigia e scorrendo quindi lungo tutto il litorale della Costa Est per circa 7 km (dalla foce dell’Acquaviva a Perelli fino a Baia Toscana al confine con Follonica).

Le operazioni vengono effettuate con draghe che aspirano la sabbia dal fondale, da una profondità di circa 1 metro fino a un massimo di tre metri sotto il livello del mare, e la pompano sulla spiaggia, ove il materiale verrà steso e livellato in modo da riformare una spiaggia idonea alla balneazione. Il materiale sabbioso viene prelevato dai fondali a circa 100-200 metri dalla riva.

L’obiettivo è quello di ricostruire il litorale secondo le condizioni morfologiche il più possibile conformi alla situazione precedente l’evento meteorologico dell’Ottobre scorso. L’energia del mare ha infatti smantellato in parte l’esile sistema dunale e sospinto notevoli quantitativi di sabbia e ghiaia verso monte, coprendo le caratteristiche distese di salicornie e i sistemi tipici retrodunali, che determinano un habitat importante. 

Il progetto è stato redatto nell’ambito dell’intesa Regione- Comune del 21 Dicembre scorso, e sulla base del Master Plan steso dalla stessa Regione. Si avvale pertanto del contributo regionale pari a un milione e trecentocinquantun mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza ha posto la lente sulle attività di tutta la provincia dall’Elba a Livorno, passando per Piombino, Castiglioncello e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

RIGASSIFICATORE

Attualità