Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:07 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stromboli, notte di paura per un incendio: «Le fiamme partite forse dal set di una fiction»

Attualità giovedì 25 febbraio 2021 ore 12:59

Risorse contro il dissesto idrogeologico

Nel decreto del Ministero dell'Interno e Mef un tesoretto di un milione di euro per Piombino per la messa in sicurezza del territorio



PIOMBINO — Sono 59 i Comuni toscani ammessi ai contributi ministeriali per la messa in sicurezza del territorio contro il dissesto idrogeologico per un valore di oltre 45 milioni di euro. Tra questi rientra anche il Comune di Piombino al quale sono state assegnate risorse per 1.021.991 euro. Lo ha anticipato l'Anci Toscana in una nota.

Lo stabilisce il decreto del Ministero dell'Interno e Mef, pubblicato martedì 23 Febbraio 2021. Questa prima tranche di risorse statali è interamente dedicata al dissesto idrogeologico, poi verranno finanziati gli interventi per la messa in sicurezza di strade, scuole ed edifici pubblici.

I progetti ammessi, non coperti da questa prima tornata, saranno comunque finanziati con risorse aggiuntive già previste, secondo i criteri stabiliti dall'art. 1 commi 139 e seguenti della L.145/2018.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Grazie a una convenzione tra Comune e condominio si risolve l’annoso problema di sicurezza e accessibilità in quel tratto di strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Lavoro