Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:50 METEO:PIOMBINO13°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Sport lunedì 11 marzo 2024 ore 13:32

Salivoli torna alla vittoria

Salivoli torna alla vittoria nel derby contro il Suvereto (2-1). Riotorto sconfitto a Marciana Marina (2-1). Il commento di Gordiano Lupi



PIOMBINO — Il Salivoli torna alla vittoria contro un indomito Suvereto che vuol vendere cara la pelle nonostante l’ultimo posto in classifica. I biancoverdi passano in vantaggio su rigore trasformato da Deri, al 23’ del primo tempo, ma vengono raggiunti e superati nella seconda parte della gara da un combattivo Salivoli che va in gol prima con Ulivieri (53’), poi con Petri (74’). Vittoria scaccia crisi, dopo troppe sconfitte e impreviste battute di arresto, anche se per evitare di restare coinvolti nelle zone basse il nuovo mister Andrea Gherardini deve cominciare a inanellare risultati utili.

Questa la formazione: Rossi, Bezzini, Cecchini (89’ Biancalana), Cinquemani, Lodovici (58’ Di Sacco - 74’ Geri), Parrini, Perillo (46’ Carducci), Petri, Quarta, Severini (46’ Santus), Ulivieri.

Il Salivoli vince una partita importante per la classifica, perché i tre punti ottenuti, consentono di mantenere un vantaggio sulle ultime sei squadre e di stare fuori dalla zona play-out. Il Suvereto era andato in vantaggio su calcio di rigore, con merito, perché stava giocando meglio e avrebbe potuto anche chiudere la gara se avesse sfruttato al meglio altre occasioni. In tutto il primo tempo il Salivoli non ha fatto un tiro in porta, ma nel secondo tempo c’è stata una reazione più caratteriale che tecnica. Ulivieri ha pareggiato inventandosi un gol spettacolare. Il Suvereto ha continuato ad attaccare e in contropiede ha subito la seconda rete - forse in fuorigioco, ma in queste categorie l’arbitro fa tutto da solo - siglata da Petri. Gli ultimi minuti hanno registrato una sterile pressione degli ospiti con tenace resistenza della difesa di casa. In sostanza una prestazione mediocre sotto un punto di vista tecnico, ma pratica e funzionale al raggiungimento dei tre punti che in questo momento sono la cosa più importante.

Mister Gherardini, confortato dalla prima vittoria della sua gestione, ci ha detto: “Era una partita difficile e ne eravamo consapevoli. Noi venivamo da una striscia negativa e da un doppio cambio di allenatore. Quando affronti l’ultima della graduatoria è sempre una gara fondamentale, perché il Suvereto con una vittoria poteva rimettersi in corsa per i play-out e ha giocato molto bene. Era una partita da sei punti in palio per il vincitore e noi li abbiamo presi, questa è la cosa che conta. Certo, nel primo tempo abbiamo giocato con il freno a mano tirato e abbiamo sbagliato molto, lasciando al Suvereto l’iniziativa, ma nella seconda frazione di gioco la squadra è entrata in campo motivata e ha seguito le mie indicazioni, ribaltando il risultato. Questa vittoria è molto utile per il futuro, contribuisce a farci allenare bene e dare il meglio nel prossimo futuro, sia sul piano morale che tecnico”.

Per quel che riguarda le altre squadre del Val di Cornia, il Riotorto ha perso a Marciana Marina (2 a 1) e resta comunque la prima forza della zona con i suoi 37 punti, lontana dalla zona play-off, ben salda a centro classifica. Ultimo in graduatoria il Suvereto, 15 punti, mentre il Salivoli veleggia in una zona cuscinetto - tra la salvezza e i bassifondi - con 28 punti. Domenica prossima il Salivoli prende il traghetto per andare a Porto Azzurro per disputare una gara difficile in terra elbana, il Riotorto affronta lo Stagno tra le mura amiche e il Suvereto riceve la corazzata Rosignano per una partita molto complicata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dovrà scontare quasi 9 anni di detenzione il 34enne originario dell'Est Europa ricercato per una serie di reati commessi tra il 2011 e il 2021
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Lavoro

Attualità