Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:PIOMBINO20°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, le forze speciali di Kiev fanno saltare in aria ponti strategici: così l'avanzata russa viene fermata

Attualità martedì 14 giugno 2016 ore 14:25

Nuovo incontro per salvare la Costituzione

Il comitato torna a riunirsi per promuovere le ragioni del no, organizzare nuove iniziative e fare il punto sulla raccolta firme



PIOMBINO — Torna a riunirsi il Comitato Val di Cornia Salviamo la Costituzione, nato per informare i cittadini sul referendum costituzionale di ottobre e sostenere le ragioni del no. 

L’incontro si terrà a Piombino, presso il Centro Giovani, martedì 14 giugno alle 21. “Respingere questa riforma – afferma il coordinatore Rossano Pazzagli – è molto importante perché le modifiche volute dall’asse Renzi-Boschi-Verdini sono uno stravolgimento della Costituzione, con il rafforzamento del potere esecutivo e l’indebolimento del ruolo del Parlamento, delle regioni e degli enti locali, prefigurando di fatto un passaggio dalla democrazia all’oligarchia”. 

"Secondo questa riforma i cittadini conteranno sempre meno e lo Stato sarà sempre di più nelle mani dei poteri forti. - viene spiegato - La riforma infatti non supera il bicameralismo, riduce la rappresentanza, il Senato non sarà più eletto a suffragio universale, complica il procedimento legislativo con un iter preferenziale per i provvedimenti del governo. Vengono inoltre cambiate le modalità di elezione del presidente della Repubblica e della Corte costituzionale, indebolendone il ruolo di garanzia. Risulta ridotto il ruolo delle Regioni e vengono resi più difficili gli strumenti di partecipazione dei cittadini. Contrariamente a quanto sostengono quelli del si, - ha aggiunto - mossi da ragioni di partito, la riforma complica il sistema politico, lo appesantisce e lo mette sempre più nelle mani di pochi". 

Nella riunione di giovedì saranno programmate ulteriori iniziative pubbliche e sarà fatto il punto sulla raccolta delle firme portata avanti dal Comitato Salviamo la Costituzione Val di Cornia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le navi da crociera tornano a farsi vedere nello scalo con l'approdo della Marella Discovery 2.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità