comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°29° 
Domani 24°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 13 agosto 2020
corriere tv
Il cast della Casa di Carta a Copenaghen per le riprese, le immagini di un fan

Politica lunedì 16 dicembre 2019 ore 05:18

“Convocazione assurda con un unico obiettivo”

Le forze di maggioranza del Consiglio comunale a Piombino, Gruppo 2019, Assemblea Popolare Suvereto e San Vincenzo Futura hanno fatto scudo



PIOMBINO — “Il Consiglio Comunale di San Vincenzo è stato convocato d’urgenza per discutere un misterioso atto di indirizzo strategico per la discarica di Ischia di Crociano, a Campiglia Marittima potrebbe avvenire la stessa cosa. Si tratta di convocazioni assurde che rispondono ad un solo obiettivo, dare un pretesto al liquidatore dell’Asiu per votare a favore del piano industriale di Rimateria nonostante la netta contrarietà della maggioranza dei soci dell’Asiu stessa”. Questo il commento delle forze di maggioranza del Consiglio comunale a Piombino, Gruppo 2019, Assemblea Popolare Suvereto e San Vincenzo Futura in risposta a quanto sta avvenendo a San Vincenzo con la convocazione di un consiglio urgente per l’atto di indirizzo strategico per la discarica (leggi qui sotto gli articoli correlati).

”Ma strumentalizzare le Istituzioni per questi giochetti è grave e inaccettabile. - hanno aggiunto - Le convocazioni d’urgenza si fanno per atti imprevisti, cui debba seguire una deliberazione immediata del Consiglio pena grave pregiudizio per l’Ente. Qui siamo in una condizione completamente diversa. È passato un mese dalla Valutazione d’Impatto Ambientale regionale, se si fosse ravvisata la necessità di un atto di indirizzo strategico ci sarebbe stato tutto il tempo per una convocazione ordinaria del Consiglio. Ma c’è di peggio. Il Consiglio Comunale deve dare gli indirizzi strategici al sindaco per rappresentare le posizioni del Comune nell’assemblea dell’azienda di cui è socio (Asiu). Pertanto tali indirizzi dovevano essere formulati ai sindaci prima dell’ultima assemblea Asiu quando è emersa la contrarietà della maggioranza dei soci al piano industriale proposto da RiMateria. Non è certo compito del Consiglio Comunale di San Vincenzo o Campiglia Marittima formulare indirizzi strategici alla liquidatrice dell’Asiu nel CdA di RiMateria”. 

Secondo la maggioranza la liquidatrice ha già ricevuto gli indirizzi strategici dai soci Asiu e deve tenerne conto. “Oggi il Consiglio Comunale potrebbe far comodo a chi non vuol rispettare la volontà dell’azienda che rappresenta e vuol approvare il piano industriale nonostante tutto e tutti. - hanno concluso - Un tentativo grave, goffo e contrario all’interesse delle comunità con cui, ancora una volta, si vuol garantire la prosecuzione dell’importazione a Piombino di rifiuti speciali da tutt’Italia, alla faccia delle bonifiche, alla faccia della salute, alla faccia della qualità del nostro territorio e della qualità della vita dei cittadini”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Elezioni 2020

Cronaca