Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PIOMBINO12°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Minaccia di buttarsi dal balcone per 44 ore. Alla fine lo bloccano così

Politica sabato 23 gennaio 2016 ore 11:11

Sanità, le liste civiche sono pronte al confronto

Il coordinamento della Val di Cornia: "Il partito di maggioranza deve dire in modo chiaro come intende organizzare la sanità locale"



PIOMBINO — "La risposta di Fabiani alla richiesta delle liste civiche della Val di Cornia è una conferma dell'arroganza con cui il PD locale è ormai avvezzo a governare questo territorio e, soprattutto, del carattere antidemocratico e supponente con cui si rapporta alle forze di opposizione: della serie io governo e voi adeguatevi". Così Un'Altra Piombino, Assemblea San Vincenzina, Assemblea Popolare di Suvereto e Comune dei Cittadini di Campiglia commentano alla risposta di Valerio Fabiani, segretario della Federazione Pd.

Al centro della questione c'è la sanità nell'era della riforma e le liste civiche vogliono confrontarsi con il Partito Democratico, autore di questo provvedimento. 

"L'atteggiamento di Fabiani è anche una conferma di come questo partito consideri le istituzioni rappresentative locali come una propria emanazione, al punto da affermare che alla loro proposta stanno lavorando i sindaci. - proseguono - Noi crediamo che alla proposta avanzata da un partito, sia pure di maggioranza, non devono lavorare i sindaci, ma i consigli comunali all'interno dei quali tutte le proposte devono essere vagliate e confrontate in modo trasparente e democratico. A decidere del futuro della sanità locale devono essere tutte le forze rappresentative elette e non il solo partito di maggioranza". 

La stoccata delle liste civiche: "Non sono le liste civiche a doversi chiarire le idee, ma è il partito di maggioranza che deve dire in modo chiaro come intende organizzare la sanità locale in ottemperanza alla nuova normativa regionale: dirlo con cifre, progetti operativi e piani organizzativi dettagliati. Le liste civiche sono attrezzate per un confronto serio, tant'è che chiedono la convocazione dei consigli comunali. - e concludono - Confermiamo pertanto la necessità di un confronto pubblico sul futuro del servizio sanitario locale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Per non interrompere questo momento storico virtuoso per la nostra città, per non tornare indietro di vent’anni, sono di nuovo in campo"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità