Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità martedì 19 marzo 2024 ore 05:07

Sempre più imprese in rosa ma restano i pregiudizi

Questa è la foto della situazione nel settore agricolo scattata da Cia Etruria nell’ambito dell’iniziativa Terra è Donna promossa a Riotorto



PIOMBINO — La buona notizia è che anche in agricoltura l’imprenditoria femminile è in aumento. La cattiva invece, è che restano ancora troppi preconcetti intorno al ruolo della donna sopra un trattore come dietro una scrivania. E’ quanto emerso in estrema sintesi dall’incontro “Terra è donna” organizzato dall’Associazione cultura e spettacolo di Riotorto in occasione del calendario di eventi pensati per la festa della donna cui ha partecipato anche Cia Etruria.

“Nel mondo agricolo - ha spiegato Lia Galli, Cia Etruria - si registra un numero crescente di imprese in rosa. Ciononostante la donna continua ad essere percepita come una persona debole che necessita dell’aiuto degli altri e che, cosa ancora più grave, non viene molto ascoltata”. Nel corso dell’incontro sono infatti intervenute alcuni giovani imprenditrici agricole per testimoniare che gli operai tendono a prestare maggiore attenzione ad un uomo, ad esempio al padre, piuttosto che a loro.

“E’ capitato anche a me - ha ricordato Galli - e ben 35 anni fa. Per non parlare poi dell’immagine della donna su un trattore o su un muletto, c’è addirittura chi lo trova così strano da divertirsi a fare video col proprio cellulare. Mi rammarica vedere che a distanza di tanto tempo sotto questo aspetto poco sia cambiato. Essermi sentita dire che non potevo impartire ordini in quanto appartenente al genere femminile mi ha fatto male ma di certo non mi ha fermata. Dopo 35 anni continuo a svolgere il mio lavoro con fermezza e passione”.

Tuttavia, il profilo tracciato è quello di una donna che nonostante tutte le difficoltà non si lascia scoraggiare proseguendo con determinazione sulla propria strada. Una figura non arrendevole ma sicura delle proprie capacità. Sempre più spesso le imprenditrici agricole si occupano con dedizione oltreché della propria terra anche di fattorie didattiche e agriturismi. Il vero problema, piuttosto, è rappresentato dalla mancanza di finanziamenti tra Pac e legge di bilancio dedicati alle aziende in rosa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La nuova campagna di indagini archeologiche, con archeologi di Siena e Oxford, interessa l'area dell'acropoli di Populonia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità