Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PIOMBINO11°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Cronaca venerdì 23 ottobre 2020 ore 10:34

Senza biglietto sul bus dà in escandescenza

Controllo dei biglietti sull'autobus

E' servito l'intervento dei carabinieri durante la consueta attività di controllo contro i furbetti del biglietto a bordo degli autobus



PIOMBINO — Nei giorni scorsi, in occasione della consueta attività di verifica a bordo dei pullman Tiemme, la reazione di una passeggera sprovvista di regolare titolo di viaggio ha reso necessario l’intervento dell’Arma. La notizia nell'ambito del rafforzamento dei controlli in collaborazione tra Tiemmee forze dell'ordine del territorio. 

Nel bacino di Piombino, l’azienda collabora con particolare sinergia con il locale Comando Compagnia Carabinieri qualora, durante le consuete attività di controllo anti evasione tariffaria, si possano originare situazioni di tensione con le persone sottoposte a verifica sul regolarità del titolo di viaggio.

Ultimo esempio è stato, nei giorni scorsi, a bordo della linea urbana 1 in direzione del capolinea di via Leonardo da Vinci, quando i verificatori di Tiemme hanno intercettato una viaggiatrice che, al momento della richiesta, risultava sprovvista di regolare titolo di viaggio, mostrandone solo uno vecchio, danneggiato e non regolarmente obliterato. In occasione della prima fermata utile, la donna ha tentato la fuga a piedi nella zona limitrofa. Solo grazie all’intervento dei militari dell’Aliquota Radiomobile dei Carabinieri, in regolare servizio di pattuglia sul territorio, è stato possibile raggiungere la donna che, a quel punto, ha dato in incandescenze. L’intervento dei Carabinieri ha quindi permesso agli operatori di Tiemme di identificarla e sanzionarla come da prassi in questi casi.

“Ringrazio le Forze dell’Ordine per la proficua collaborazione in questa occasione specifica ed in generale. – ha commentato il vice presidente di Tiemme, Gianmarco Mancini - Desidero anche rinnovare il messaggio che l’attività di verifica anti evasione tariffaria riveste particolare importanza a beneficio dell’intera collettività che utilizza, e regolarmente paga, il servizio pubblico di trasporto. Il supporto delle Forze dell’Ordine, oltre a garantire l’indispensabile collaborazione nelle situazioni di tensione che possono originarsi al momento di sanzionare comportamenti irregolari, consente anche di salvaguardare il clima di sicurezza a beneficio di tutta l’utenza del servizio”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piombino-Livorno in campo dopo 66 anni. La partita è iniziata in ritardo perché gli ultras livornesi fanno il tiro al bersaglio sul terreno di gioco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS