Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:13 METEO:PIOMBINO12°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Politica domenica 02 maggio 2021 ore 16:55

"Serve un sostegno concreto per la ripresa"

Foto di repertorio

Amare Piombino suggerisce all'Amministrazione di trovare tutte quelle soluzioni che anche a livello comunale possono essere messe in campo



PIOMBINO — "Per noi non esistono lavoratori di serie A e di serie B ed i ristoratori, categoria oggettivamente sofferente a causa di questa pandemia, sono anche imprenditori che rischiano in proprio. Occorre allora essere loro vicini e trovare tutte quelle soluzioni che anche a livello comunale possono essere messe in campo", così Amare Piombino si è schierata al fianco dei partecipanti alla manifestazione organizzata dai ristoratori nella serata del Primo Maggio.

"C'è bisogno di scelte, che insieme ai ristori nazionali, prevedano risorse aggiuntive di rango locale o comunale per sostenere i costi fissi che queste attività hanno affrontato e affrontano. - hanno spiegato - Non sono risorse che andrebbero disperse ma un sostegno concreto per provare a dare una mano alla ripresa di questo settore importantissimo anche per la capacità di attrarre turismo nel territorio. Tutto questo va inquadrato unitamente alla predisposizione di misure elastiche e temporanee per la concessione di suolo pubblico per chi non ha spazi al chiuso e rischia di non poter lavorare".

"Naturalmente su un piano generale crediamo che occorra, coerentemente con il potenziamento in corso della campagna vaccinale, di rivedere gli orari del coprifuoco ed in generale delle aperture al chiuso. Questi imprenditori - hanno concluso da Amare Piombino - non chiedono risorse pubbliche ma pongono l’esigenza, in sicurezza, di poter ricominciare a lavorare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Complessivamente sono 37 i veicoli. Per partecipare all’asta gli interessati devono inviare un’offerta entro il 5 Novembre 2021
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Politica

Lavoro